Home > Ultima ora cronaca > Scommesse sospette. Tre denunciati a Rimini e Riccione

Scommesse sospette. Tre denunciati a Rimini e Riccione

Una decina di giorni fa la Serie B di calcio greca era finita nell’occhio del ciclone per scommesse sospette.  Si parlava di una indagine dell’Interpol per la partita tra l’Apollon Larissa e l’Aiginiakos, conclusasi con 3 a 2. La vittoria con rimonta dei padroni di casa veniva data 27 a 1. L’Aiginiakos (ultimo in classifica con otto punti di ritardo dalla zona salvezza) aveva infatti chiuso il primo tempo in vantaggio di due gol. Al 47’ è partita la rimonta dei padroni di casa che hanno pareggiato al 51’ e sono poi passati in vantaggio al 61’ minuto.

In particolare, quattro agenzie tra Rimini e Riccione avevano rilevato una quantità di puntate decisamente anomala per un risultato così improbabile.

Le stesse agenzie hanno fatto una denuncia, tramite il loro legale Enrico Graziosi,  in procura della Repubblica a Rimini contro due albanesi ed un riminese di adozione per la truffa aggravata.

Scroll Up