Home > Cronaca > Terremoto di magnitudo 4.0 a Santa Giustina di Rimini. Tanta paura

Terremoto di magnitudo 4.0 a Santa Giustina di Rimini. Tanta paura

Forte scossa di terremoto avvertita in tutta la Romagna. Nei piani più alti è stato avvertito in modo sensibile. Tante le chiamate ai vigili del fuoco e gente scesa in strada.

L’epicentro è a Santa Giustina, esattamente in corrispondenza del cimitero e a pochissima distanza dal viadotto dell’autostrada A 14. La Magnitudo di 4.0, ad una profondità di 42 km. Non si registrano al momento danni alle persone od immobili.

Le valutazioni strumentali provvisorie in un primo tempo avevano indicato una magnitudo fra 4.2 e 4.6, con epicentro in mare al largo di Bellaria. Le successive correzioni hanno calibrato localizzazione e intensità.

Tantissime le chiamate ai Vigili del Fuoco, ma finora solo per chiedere informazioni su come comportarsi. Nessuna chiamata per danni a cose o a persone.

Anche il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, e quello di Santarcangelo, Alice Parma, confermano che finora non sono stati registrati crolli. Le verifiche sono in corso a iniziare dagli edifici pubblici e dai monumenti storici.

Verifiche anche sulle linee ferroviarie Bologna – Ancona e Rimini – Ravenna, dove dalle 13.50 la circolazione dei treni è stata  sospesa in via precauzionale tra Rimini e Cesenatico (linea Rimini – Ravenna) e tra Cesena e Riccione (linea Bologna – Ancona) per consentire i controlli da parte dei tecnici di Rete Ferroviaria Italiana. Nessun treno è rimasto fermo in linea. Terminate le verifiche il il traffico ferroviario è ripreso alle 16.50, ma nel frattempo i convogli avevano accumulato parecchi ritardi.

La scossa è stata avvertita anche a grande distanza dall’epicentro, fino ad Ancona e Padova.

Questa mattina verso le 10 si erano verificate alcune scosse sulla dorsale appenninica, fra Verghereto e Sansepolcro, ma di magnitudo mai superiore a 1,5 ML e a una profondità assai minore e diversa, appena 6 km; i fenomeni dunque non dovrebbero essere collegati.

Andrea Gnassi, Sindaco di Rimini, in un post delle 17.00 circa su Facebook dichiara: “Confermiamo che al momento, dopo i controlli dei Vigili del Fuoco, non risultano danni a persone o edifici a seguito della scossa di oggi pomeriggio. I tecnici comunali e Anthea si sono immediatamente attivati per effettuare le verifiche sugli edifici scolastici del territorio, che proseguiranno nelle prossime ore, e allo stato attuale non sono segnalate criticità“. Il Presidente della Provincia Riziero Santi: “…Non si segnalano danni. Verifiche in corso. Il rischio terremoto sul nostro territorio è “fisiologico” ed è “medio” e duraturo, non dovuto a (un) questo singolo evento“.

 

Ultimi Articoli

Scroll Up