Home > CONTRAPPUNTI di MayBe > Sergio Zavoli

Aggiungo, con questo particolare contrappunto, una piccola pennellata al quadro del rapporto tra Sergio Zavoli e Rimini. Il “punto” sta nel ricordo di Nando Piccari (riportato nel Resto del Carlino del 6 agosto scorso) che, nel 1985, propose a Zavoli di correre da Sindaco di Rimini per conto del Partito Comunista Italiano, ricevendo, unitamente a un gentile rifiuto, questa risposta “se accetto farei un torto ai miei amici socialisti” … il “contrappunto”, che conferma il “punto”, sta nel fatto che nel 1970, Zavoli ricevette analoga proposta dal sottoscritto per conto del Partito Socialista Italiano di cui, allora, lui era simpatizzante e io, da poco, ero diventato Segretario della Federazione Riminese … Anche in questa occasione Zavoli rinunciò ed è forse ricordando questo precedente che pronunciò la frase riportata da Nando.

Come immagine di questo contrappunto metto la caritrattura di Sergio Zavoli, tratta dal mio libro ”CARI COMPAGNI … galleria di caricature, ritratti, parole …” ( allora mi firmavo LATALPA)

Marino Bonizzato

Scroll Up