Home > Primo piano > Sì al parco eolico! Purchè…

Sì al parco eolico! Purchè…

SI! AL PARCO EOLICO DI FRONTE ALLA COSTA RIMINESE

purché:

al suo interno, sorga “la nuova Isola delle Rose” che ora chiameremo A:tlantideR Eutopica Città/Stato indipendente, libera e creativa, in risalita “dal fondo del mare” e abitata da Cittadini capaci di recuperare “dal fondo dell’uomo” quei valori naturali innati (libertà, bellezza, armonia, misura, socialità, fratellanza, etica, uguaglianza, ecc. fino a 59) carichi di energia positiva che, se adottati da una giusta ragione, possono rendere, qualsiasi atto si compia, benessere e felicità! Una Città dove si selezionano semi (progetti campione innovativi dirompenti) a disposizione di tutti i Cittadini che vogliano vivere la propria realtà interpretando i canoni di A:tlantideR.

La sua forma, con architetture circolari concentriche, come le onde che si generano quando getti un sasso in acqua, suggerisca la volontà dei suoi abitanti di trasmettere lontano il loro solare e pacifico messaggio di rivolta.
ogni pilone (ce ne sono 59) con relative pale sia trattato come opera d’arte rappresentativa di uno dei valori/energia di cui sopra e, invece di far rumore, produca, come gentile arpa eolica, sottili armonie.

Nota Bene – La luminosa A:tlantideR costituirà, un buon investimento (nessun casinò, però, ma approdi, piattaforme, residenze per cittadini permanenti e provvisori, alberghi, ristoranti, locali pubblici, teatri, sale convegni, uffici, centri di comunicazione, gallerie d’arte, musei, ecc.) e, assieme all’artistico e significante parco eolico, oltre che punto di approdo, soccorso e ispirazione per chi voglia abbandonare la palude del Sistema, sarà attrattiva (artistica, culturale, politica, sociale, civile, turistica, ecc.) di portata mondiale.

Marino Bonizzato

per maggiori informazioni su A:tlantideR scarica (su www.marinobonizzato.it → pubblicazioni) il libro “la rivolta del bello” e vai alle pagg. 77/79

Scroll Up