Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Si è concluso Amarcort Film Festival con la premiazione di “Hermit” di Omid Mirzaee

Si è concluso Amarcort Film Festival con la premiazione di “Hermit” di Omid Mirzaee

Alla presenza dell’Assessore alla Cultura del Comune di Rimini Giampiero Piscaglia e dell’Assessore alle Poltitiche Scolastiche Mattia Morolli, si è chiusa ieri, domenica 24 novembre con la Serata di Premiazione dei migliori corti che si è tenuta al Teatro degli Atti, la dodicesima edizione dell’Amarcort Film Festival.

Sette giorni di cinema “breve”, 165 film selezionati tra gli oltre 1.000 provenienti da tutto il mondo, eventi speciali, laboratori, il Campus rivolto agli studenti di scuole di cinema europei e la partecipazione di circa 1.400 studenti delle scuole del territorio che hanno assisitio alle proiezioni dei cortometraggi.

Il Festival si è confermato uno degli appuntamenti più amati dal pubblico riminese e non solo. Circa 6mila le persone che hanno affollato tutti gli incontri realizzati nelle varie location.

 


I VINCITORI DELLA XII EDIZIONE

Premio Amarcort (vincitore): Hermit di Omid Mirzaee

Premio Amarcort (menzione): The Wind Phone di Kristen Gerweck

Premio Menzione Fellini: YourBnB di Francesco Tasselli

Premio Illustrazione premio del pubblico: Martina Moroni
Premio Illustrazione vincitrice festival: Emma Pasic
Premio Cantarel: NEET di Vito Coviello
Premio Fulgor (menzione): Things were better before di Lu Pulici
Premio Fulgor (vincitore): Gli arcidiavoli di Lorenzo Pullega
Premio Gradisca: Balloon Dating di Cyrille Drevon
Premio Gironzalon: Xctry di Bill Brown
Premio Rex: Mercurio di Michele Bernardi
Premio Aldina (menzione): Retiro di Alejandro Juan Sorin
Premio Aldina (vincitore): Paris you got me di Julie Boehm
Premio Corti selezionati per essere proiettati al cinema Fulgor: The wind phone di Kristen Gerweck; Hermit di Omid Mirzaee
Premio Premier Film: The Anniversary di Lorenzo Tocco
Premio “Il pataca”: Natalia Chiarelli (nel ruolo di Sandra) in The Anniversary
Premio Giuria Giovani: Weekend tide di Julio Ramírez
Premio Giuria Popolare: Quiet land good people di Johannes Bachmann
Premio Miglior corto italiano: Walter Treppiedi di Elena Bouryka

Successivamente alla premiazione, si è tenuto presso Sala Pamphili il closing party di Amarcort Film Festival che ha avuto come ospite d’eccezione il musicista e cantautore Davide Ricci che nell’occasione ha proposto alcuni pezzi del suo ultimo album “Quasi Invisibile”, accompagnato dalle performance visual di disegno in tempo reale a cura di Massimo Modula.

I numeri di Amarcort Film Festival 2019

12 edizioni

7 giorni in 6 location diverse

30 eventi fuori concorso

12 diverse Giurie che decretano i vincitori

oltre 1.400 studenti delle scuole del territorio prenotati per assistere alle proiezioni

1057 cortometraggi pervenuti alle preselezioni da 60 paesi diversi

più di 200 corti prtoiettati durantte il Festival

oltre 400 le fotografie pervenute per il Concorso Paparazzi

32 studenti prenotati per prendere parte al Campus “Emilia-Romagna welcomes Europe”

 

 

Amarcort Film Festival è un evento organizzato da SMArt Academy e SMArt Lab con il patrocinio della Regione Emilia Romagna e del Comune di Rimini. In collaborazione con Cartoon Club, Cineteca di Rimini, Cinema Fulgor, Cinema Tiberio, Teatro degli Atti, Museo della Città, Duomo Hotel, Grand Hotel, La Stamperia. Con il sostegno di Zelig, Camera di Commercio, Hera, Rimini Banca, Birra Amarcord, Pascucci, Galvanina. Media Partner: Link Rimini da Vivere e Corriere di Romagna.

 

 

Scroll Up