Home > Ultima ora cronaca > Si suicidia imprenditrice di 48 anni di Cattolica

Si suicidia imprenditrice di 48 anni di Cattolica

E’ stata trovata morta nel suo appartamento di Cattolica una imprenditrice di 48 anni, dell’Est europeo impegnata nel campo della moda ed abitante in Italia da anni.

Si tratta di un suicidio. La donna è stata trovata nella vasca da bagno con le vene tagliate, era morta dissanguata. Come riportano i giornali locali, rimangono ancora molti aspetti da chiarire. Le cause del suicidio sarebbero dovute a difficoltà finanziarie causate dal coronavirus e dal blocco delle attività. I carabinieri cercano di capire le ragioni del gesto dell’imprenditrice ricostruendo gli ultimi spostamenti. In particolare è sotto attenzione un viaggio fatto a Milano il giorno prima del tragico gesto.

Le amiche della 48enne sapevano che stava vendendo l’appartamento per far fronte ai debiti e l’appuntamento di Milano era funzionale a questa operazione. Ma vi è un altro particolare all’attenzione degli inquirenti e tutto da verificare. Secondo le amiche, l’imprenditrice sarebbe partita da Rimini con 25mila euro. In cambio ne avrebbe ricevute 50mila ma le banconote erano false. Ricostruzione tutta da verificare tenendo conto che non sono stati trovati soldi falsi.

Scroll Up