Home > Ultima ora sport > Siviglia-Barcellona 0-3: Lewandowski non rallenta il passo

Siviglia-Barcellona 0-3: Lewandowski non rallenta il passo

I.P.

È stata la partita della quarta giornata della Liga 2022/2023 in cui il Siviglia, dopo la sconfitta in casa 0-3, è rimasto senza vittoria. Per i padroni di casa è stato uno dei peggiori concerti da oltre trent’anni. Dopo questa partita gli andalusi del Siviglia, fermi a un solo punto nella classifica, sono ancora più depressi, invece per il Barcellona vuol dire il terzo successo di fila e ora i catalani stanno alle calcagna del Real Madrid che con i suoi 12 punti prende il primo posto nella classifica della Liga.

C’erano tre le stelle della partita controllata dai blaugrana: Raphinha, Lewandowski ed Eric. Raphinha apre lo spettacolo con il suo primo gol lanciato al 21’, ribattendo di testa da distanza ravvicinata. Il bastone, lo  prende Lewandowski, la famosa macchina da gol, grazie al quale il Barcellona sigla il raddoppio. Il polacco, servito al 36’ da un lancio dalla destra di Koundé, controlla la palla rastrellante sul petto e la lancia oltre alle spalle di Bono. Al rientro in campo nella seconda frazione, il Barcellona non smette di attaccare ed Eric Garcia chiude il gioco al 50’, segnando il terzo e l’ultimo gol in questa partita da due passi con assist di Koundé. Dopo la serie di tre gol, poi Lewandowski prova ancora due volte ad attaccare ma viene fermato ogni volta eccezionalmente dal portiere avversario. Il Sivilgia, però, dopo l’inizio sfortunato, non riesce più a riprendere. Sembra una squadra sempre più in crisi, con il morale a terra, non più in grado di affrontare i problemi.

 

Lewandowski non si ferma

Nuova squadra, vecchie ben note a tutti abitudini. Robert Lewandowski, il grande protagonista polacco non si ferma più. Dopo aver dato l’addio al Bayern con cui ha giocato 8 stagioni, ha fatto subito conoscenza con il club catalano e la Liga spagnola, tanto che ha segnato cinque gol per il Barcellona in sole quattro gare di campionato, tra cui l’ultima in trasferta contro il Siviglia.

L’attaccante polacco, dopo aver firmato il contratto con il club catalano fino al 2025, con opzione di prolungare per un ulteiore anno, e dopo aver raggiunto i suoi nuovi compagni di squadra, ha impiegato pochissimo tempo per ambientarsi in Spagna. Il prezzo d’acquisto pagato al Bayern Monaco è ammontato a 45 milioni di euro più altri 5 milioni legati ai bonus. Valeva la pena. I numeri non ingannano: 344 gol in 375 presenze e 72 assist ai compagni di squadra. Così Lewandowski chiude la sua lunga avventura dai tedeschi. Non si può dimenticare che Lewy sia anche il capitano della nazionale della Polonia con cui ha segnato in totale 76 gol in 132 partite. Ora tocca al Barcellona al quale vuole dedicarsi in modo assoluto, volendolo riportare ai vertici del calcio europeo, come afferma lui stesso a Miami negli Stati Uniti dove ha raggiunto i suoi nuovi colleghi del Barcellona. Sin dall’inizio non aveva dubbi con chi vuole giocare nel futuro: “è stato molto facile decidere di venire al Barça”. Si dichiara molto felice di essere nella squadra spagnola sotto le ali di Xavi. Si apre per il bomber polacco un nuovo capitolo con le nuove sfide e opportunità.

Sulla lavagna scommesse sportive, tra l’altro grazie alla presenza del polacco, il club dei blaugrana comincia a tornare in vantaggio. Non sa nessuno come ha fatto il Barcellona ad acquistare qualsiasi giocatore senza un soldo in tasca. I problemi del Barça facevano venire in mente quelli del Manchester City che ha deciso di acquistare Ferran Torres che prima di uscire sul campo era fermo ai box per settimane. Speriamo bene per il club e i nuovi giocatori di Xavi.  

Ultimi Articoli

Scroll Up