Home > Ultima ora Attualità > Slitta a venerdì l’apertura al traffico del sottopasso di Viserba

Slitta a venerdì l’apertura al traffico del sottopasso di Viserba

Dove succedere oggi, invece Viserba dovrà attendere venerdì 9 dicembre per l’addio al passaggio a livello di Via Morri, sulla linea ferroviaria Rimini – Ravenna.

Il rinvio è stato annunciato da RFI senza specificarne il motivo. Già percorribile a piedi, il tunnel dovrà consenti anche ai veicoli di passare fra Viale Ghelfi e Viale Lamarmora. L’opera è stata realizzata da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) con un investimento complessivo di 9 milioni di euro, di cui 3,5 finanziati dal Comune di Rimini.

Dopo l’apertura a settembre della porzione del tunnel riservata al traffico ciclo – pedonale, con il completamento della nuova viabilità carrabile verrà definitivamente eliminato l’incrocio fra strada e binari, con vantaggi sia per il traffico ferroviario sia per quello stradale.

Le fasi dei lavori sono state pianificate in sinergia con l’Amministrazione Comunale, al fine di ridurre al minimo l’impatto sull’area, fortemente urbanizzata.

Il sottopasso carrabile è stato realizzato con un sistema di diaframmi di 60 centimetri di spessore, per una più efficace trasmissione dei carichi ai terreni di fondazione. Lungo 146 metri e largo 8 nel tratto rettilineo al di sotto della linea ferroviaria, ha un’altezza media di 5 metri e mezzo. Per la continuità della falda monte mare, in corrispondenza della sede ferroviaria e lungo lo sviluppo a monte dell’opera, è stato creato un sistema di drenaggio e raccolta delle acque superficiali. La realizzazione dell’opera ha comportato inoltre la deviazione di numerosi sottoservizi di energia, gas e acqua nera e bianca.

I lavori, avviati a ottobre 2020, hanno impegnato in media ogni giorno squadre di 20 tecnici, composte da personale di RFI e delle imprese, anche con l’ausilio dei mezzi d’opera.

Ultimi Articoli

Scroll Up