Home > Politica > SONDAGGIO CANNABIS, INTERVIENE SAN PATRIGNANO

SONDAGGIO CANNABIS, INTERVIENE SAN PATRIGNANO

Antonio Tinelli, coordinatore del Comitato sociale di San Patrignano. commenta così i risultati dei nostri due sondaggi sulla liberalizzazione delle droghe leggere, il primo con i dati generali, il secondo riferito alle fasce d’età più giovani:

“Crediamo che il risultato di questo sondaggio sia una logica conseguenza per chi vive in questo territorio. Gli abitanti della provincia di Rimini toccano con mano ogni weekend che cosa sia lo sballo e come i giovani oggi lo identifichino sempre più con il divertimento, tanto che siamo sempre più costretti a promuovere un sano divertimento. E sanno bene che queste sono le ovvie conseguenze di politiche sempre più permissiviste e che la legalizzazione sarebbe solo l’ennesimo passo verso quella normalizzazione dell’uso di sostanze che si fa sempre più largo nella nostra società”.

“E’ inoltre interessante scoprire attraverso un sondaggio scientifico, seppur limitato territorialmente, quale sia la reale opinione degli italiani in merito alla legalizzazione. Mentre molti politici danno per scontato che la legalizzazione sia una svolta epocale richiesta dalla maggioranza dei cittadini, ecco che si scopre che c’è un’Italia decisamente contraria. Si tratta di persone molto più silenziose, che hanno ben altre priorità, che chiedono soluzioni ai propri problemi, risposte educative per i loro ragazzi. Hanno bisogno di un Governo che guardi alla crescita e al futuro dei loro figli”.

Scroll Up