Home > Ultima ora cronaca > Spaccio di eroina a Miramare, preso il pusher

Spaccio di eroina a Miramare, preso il pusher

Le segnalazioni dei cittadini erano precise: in quel locale di Miramare si spacciava. E così la scorsa notte i Carabinieri hanno pensato di confondendosi tra gli avventori della sala giochi ospitata nello stabile del bowling per osservare quanto stava succedendo. Sono state così filmate dagli operanti tre cessioni di sostanza stupefacente.

A vendere la droga era K.M., cittadino di nazionalità tunisina di anni 32, domiciliato in Lido Adriano (RA), già gravato da numerosissimi precedenti specifici e  con l’obbligo di firma presso la Stazione Carabinieri del luogo ove risiede.

Complessivamente, venivano recuperate 15 dosi di sostanza stupefacente del tipo eroina e posti in sequestro 800 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio, mentre gli acquirenti venivano tutti segnalati alla locale Prefettura per violazione art. 75 d.p.r. 309/ 90, quali assuntori di sostanza stupefacente.

Nella mattinata odierna, presso il Tribunale di Rimini, veniva celebrato il processo con rito direttissimo, ove si convalidava l’arresto e si disponeva la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Scroll Up