Home > Cronaca > Spiagge Covid Free in Romagna, Bonaccini: “Ci stiamo pensando”

Spiagge Covid Free in Romagna, Bonaccini: “Ci stiamo pensando”

Stabilimenti balneari Covid free in Romagna? La Regione ci pensa, magari allargando la misura a tutto il settore turistico. Interpellato sulle isole Covid free per facilitare il turismo oggi su Rainews24, il presidente Stefano Bonaccini ricorda in prima battuta che in regione «non abbiamo isole, quindi non possiamo fare come gli altri», poi però, a proposito degli stabilimenti Covid free dice: «E’ un tema che discuteremo rispetto a tutti gli operatori di quel settore che per l’Emilia-Romagna vale circa il 15% del Pil. I romagnoli hanno inventato una industria turistica che fa gola al mondo avendo meno opportunità naturalistiche di altri». Però in regione, «abbiamo un turismo che non è solo la costa romagnola».

In ogni caso Bonaccini giudica «straordinaria» la novità annunciata dal premier Mario Draghi sul passaporto vaccinale. «Anticiperemo di circa un mese l’Europa, per far venire qui quelli che dimostrino che non mettono in pericolo la salute di nessuno», sottolinea il governatore. Per quanto riguarda la campagna vaccinale, poi, le cose «cominciano ad andare decisamente meglio», sottolinea ancora il presidente.

  «Noi abbiamo aperto in queste ore le prenotazioni per le persone che hanno tra i 60 e i 64 anni. Alcuni inizieranno a vaccinarsi già da oggi pomeriggio o domattina». Inoltre, ricorda Bonaccini, «apriremo a fine anno a chi ha meno di 60 anni e abbiamo sottoscritto il protocollo con le parti sociali per aprire anche nelle aziende. E’ evidente che per aprire alle aziende e andare sotto i 60 anni c’è bisogno di tanti vaccini».
(Agenzia Dire)

Ultimi Articoli

Scroll Up