Home > Economia > Spot choc di Klaus Davi: “Nord inquinato e a rischio covid, venite in vacanza in Calabria”

Spot choc di Klaus Davi: “Nord inquinato e a rischio covid, venite in vacanza in Calabria”

Nelle immagini dello spot si vedono alcune immagini delle spiagge del nord Italia come Jesolo, Riccione, Rimini o Rapallo. E il messaggio è: “Venite in vacanza da noi il nord é inquinato ed a rischio covid”. Dove il “noi” sarebbe la Locride, in Calabria, i cui sindaci hanno commissionato la pubblicità a Klaus Davi, il “massmediologo” che è anche consigliere comunale di minoranza a San Luca in provincia di Reggio Calabria.

“Un tempo queste erano mete meravigliose del turismo mondiale – si legge nelle didascalie mentre scorre una (vecchia e sgranata) foto di Riccione –  ma oggi con il dilagare dell’epidemia nel nord Italia non sarà più possibile praticare una cultura di massa del turismo con un sistematico sfruttamento del suolo e un impatto ambientale devastante”. Poi si passa a scorci del panorama calabrese, spiegando: “Ma in Italia esiste un luogo dove c’è la cultura del rispetto del suolo. E del distanziamento sociale. Ed è la Calabria”.

L’associazione Comuni della Locride ha intenzione di diffondere lo spot (due minuti, ma ci sono anche versioni ridotte) sulle tv e nei social. Si invitano i turisti ad andare al sud invece che al nord, “dove andare in vacanza potrebbe essere un azzardo”.

Sotto il titolo “Riviera dei gelsomini – La Calabria da scoprire” (sulla costa ionica) si legge anche: “Politiche ambientali e sanitarie suicide, orientate al business hanno distrutto la sanità e consentito all’inquinamento di esplodere e causare migliaia di morti”. Ma “in Calabria il distanziamento sociale si pratica da tremila anni. Una forma di civiltà e di rispetto che ha preservato queste terre da un contagio di massa come é avvenuto altrove”.

Dopo l’esordio con immagini delle località settentrionale dove le spiagge sono “affollatissime  anche in queste ore e dove il distanziamento sociale é una chimera” si passa alla carrellata sugli arenili del Meridione: “Spiagge sterminate e mozzafiato della Locride, di Africo, di Bianco, di Caraffa del Bianco, di Locri, di Siderno per non parlare dell’Aspromonte, incontaminato e selvaggio, dove primeggia San Luca, borgo che ha dato i natali a Corrado Alvaro”.

“Nello spot – spiega Klaus Davi – viene celebrata la cultura dell’accoglienza meridionale e la possibilità di trascorrere una vacanza sicura”.

Lo spot di Klaus Davi:

Scroll Up