Home > Economia > Stipendi nel turismo, sorpresa Rimini: più alti che nelle località vip

Stipendi nel turismo, sorpresa Rimini: più alti che nelle località vip

Ma quanto guadagnano davvero i lavori del turismo? E che differenze ci sono fra una lovcalità all’altra? Qualche risposta arriva da applavoro.it, un’applicazione che incrocia domande e offerte di occupazione fornendo anche graduatorie di merito dei lavoratori in base ai loro curricula. All’inizio della stagione balneare 2021, il fondatore della piattaforma, Marco Contemi, ha estratto dai propri dati le medie delle retribuzioni dichiarate da chi un lavoro l’ha trovato.

Sono state prese in considerazione le figure professionali più diffuse nel turismo, poi le principali località balneari in Italia. Dove Rimini, un po’ a sorpresa, risulta nella fascia retributiva più alta. In particolari, i cuochi sarebbero pagati più che in destinazioni di lusso come Capri e Porto Cervo.

Ma ovunque il divario più impressionante resta quello fra uomini e donne, con queste ultime a ricevere in media quasi un quarto di stipendio in meno dei colleghi.

«Il mondo del lavoro – spiega Contemi – sta vivendo un periodo molto intenso grazie all’enorme quantità di offerte pubblicate delle aziende in tutta Italia e in particolare nelle principali zone turistiche. Personalmente credo che le istituzioni debbano intervenire e farlo molto rapidamente. Non è accettabile che una buona parte della popolazione senza occupazione stia ricevendo dei sussidi di emergenza, mentre ci sono migliaia e migliaia di aziende che offrono posizioni lavorative senza ricevere candidature. Bisognerebbe verificare che le imprese offrano contratti a norma, con retribuzioni adeguate ed i Centri per l’impiego dovrebbero individuare i profili idonei a svolgere le mansioni ricercate e spronarli a proporsi per ricoprire le posizioni aperte. Nel momento in cui il disoccupato si trovi a rifiutare una posizione lavorativa valida e regolare, attinente alle sue esperienze e/o qualifiche, lo Stato dovrebbe intervenire sospendendo l’erogazione dei sussidi. Come avviene in moltissimi Paesi europei. Altrimenti si rischia di compromettere la stagione turistica in Italia, stavolta non per colpa dell’emergenza Covid, ma per questo gap che si sta formando tra lavoratori disoccupati, ma non disponibili, e aziende che necessitano di forza lavoro stagionale. Questo rischia di compromettere soprattutto la qualità dei servizi offerti, in un delicato momento di ripartenza del turismo dove invece bisogna trasmettere sicurezza ed eccellenza per riacquistare la fiducia dei turisti internazionali e nazionali, sui quali si regge l’economia della maggior parte delle aree turistiche italiane».

Qui di seguito gli stipendi medi nazionali per le principali professioni turistiche e stagionali:

Medie stipendi nazionali dichiarati dai lavoratori:

  • Barista € 1.259
  • Cameriere € 1.149
  • Chef / cuoco € 1.402
  • Lavapiatti € 1.000
  • Pasticcere € 1.216
  • Pizzaiolo € 1.534
  • Animatore € 701
  • Cameriera ai piani € 1.047
  • Navettista € 1.194
  • Portiere € 1.085
  • Receptionist € 1.198
  • Estetista € 793

In media le donne dichiarano di ricevere una paga inferiore rispetto agli uomini del – 23,54%

Sono state esaminate nello specifico tre professioni, tra le più ricercate a livello stagionale, per evidenziare se ci sono differenze sostanziali di retribuzione tra le principali località turistiche italiane. Qui sotto i dati:

Cameriere:

  • Rimini € 1.440
  • Porto Cervo € 1.560
  • Capri € 1.733
  • Roma € 1.147
  • Firenze € 1.300
  • Venezia € 1.516
  • Napoli € 1.032
  • Tropea € 1.149
  • Gallipoli € 1.300
  • Taormina € 992
  • Santa Margherita Ligure € 1.162
  • Forte dei Marmi € 1.450

Chef / cuoco

  • Rimini € 2.098
  • Porto Cervo € 1992
  • Capri € 2.080
  • Roma € 1.562
  • Firenze € 1.305
  • Venezia € 1.604
  • Napoli € 1.292
  • Tropea € 1402
  • Santa Margherita Ligure € 1.250
  • Forte dei Marmi € 1.860

Receptionist

  • Rimini € 1.371
  • Porto Cervo € 1.316
  • Capri € 1.233
  • Roma € 1.202
  • Firenze € 1.018
  • Venezia € 1.400
  • Napoli € 980
  • Gallipoli € 1.198

Ultimi Articoli

Scroll Up