Home > Cultura e Spettacoli > Svelato il Babbo Natale di Riccione, ecco l’intervista

Svelato il Babbo Natale di Riccione, ecco l’intervista

Qualche giorno fa abbiamo intervistato Babbo Natale che era venuto a trovare i bambini di Riccione. Ve lo ricordate?

Ma qual è la vera identità di questo Babbo Natale? Chi si cela dietro il vestito rosso e la lunga barba bianca?

Abbiamo svelato anche questo mistero, perché il nostro Santa Claus si chiama Marco Martellini ha 43 anni, è alto 2 metri, vive a Riccione e di professione fa l’illustratore grafico e caricaturista.

“Sono cresciuto ad Ascoli Piceno – racconta Martellinidove il carnevale è molto coinvolgente e mascherarmi mi è sempre piaciuto. Mio padre aveva una cartolibreria in cui vendeva anche giocattoli e per le feste organizzava sempre qualcosa per divertire i bambini. Una di queste era la cassetta per le letterine di Natale che poi portava ai genitori e naturalmente un incontro con Babbo Natale, che negli ’90 ho cominciato ad interpretare anche io”.

“All’inizio – prosegue – non realizzavo le caricature, ero un Babbo Natale tradizionale, perché mi bastavano i miei due metri di altezza per stupire i bambini e farli rimanere a bocca aperta. Poi ho cominciato a farle anche per i bambini, stando sempre attento a rispondere bene alle loro domande che mi rivolgevano. E’ sempre tutto molto divertente, perché certi bimbi sono timidi, altri invece si scatenano e danno il meglio di loro stessi”.

Ma Babbo Natale è il suo unico ruolo?

“No – risponde –  indosso anche altri costumi. Ad Halloween, per esempio, sono Dracula e soprattutto il folletto irlandese che faccio per gli eventi fantasy organizzati a Gradara”.

Martellini parla poi del suo vero lavoro, in cui si presenta con vestiti normali da artista della caricatura: “Come caricaturista ho vinto dei premi e ho cominciato a fare delle mostre. Alle inaugurazioni i visitatori volevano delle dediche ed io, che solitamente per fare una caricatura da una foto per l’editoria ci impiegavo un po’ di tempo, ho notato che disegnando dal vivo riuscivo ad essere più veloce. Ora posso fare una caricatura estemporanea in 5 minuti e vengo ingaggiato per matrimoni, fiere, notti bianche ed eventi aziendali”.

Insomma, un artista vestito da Babbo Natale o un Babbo Natale vestito da artista? Non fa nessuna differenza, perché entrambi riescono a regalare tanta gioia e felicità a grandi e piccini.

13151497_10209305964551776_363109362762197844_n

IMG-20161221-WA0011

IMG-20161221-WA0010 IMG-20161221-WA0008

Nicola Lucarelli

Scroll Up