Home > Ultima ora politica > Tagliaferri (FdI): “Rimini non vuole la statua di Cesare? Vada a Piacenza”

Tagliaferri (FdI): “Rimini non vuole la statua di Cesare? Vada a Piacenza”

Rimini non vuole collocare in piazza la statua di Giulio Cesare ritrovata in una caserma in via di dismissione? La soluzione è semplice: trasferire la statua in questione a Piacenza.

La proposta arriva, in una risoluzione, dal consigliere Giancarlo Tagliaferri (Fdi) che ricorda come “ricollocare in quella Piazza a Rimini la statua di Giulio Cesare – come sostiene l’Anpi – sarebbe un’offesa alla memoria del sacrificio dei Tre Martiri e di tutti coloro che hanno combattuto per la democrazia e la libertà, per il solo fatto che la statua è stata donata alla città da Benito Mussolini. Al fine di trovare una soluzione che accontenti tutti, si potrebbe portare la statua di Giulio Cesare a Piacenza, dove l’Amministrazione locale sarebbe ben lieta di ospitarla per dare un senso a un percorso storico ben delineato visto che è possibile che la moglie di Cesare, Calpurnia, abbia raggiunto il marito a Piacenza dove passò sicuramente gli inverni del 51 e del 50 a.C.; nella città Cesare godeva dell’appoggio e della protezione del suocero. Il sodalizio tra Cesare e il suocero Calpurnio Pisone sicuramente portò giovamento ai programmi di Cesare visto che il suocero controllava da Piacenza tutta la Gallia Cisalpina”.

Tagliaferri, evidentemente ferratissimo in materia cesariana, sorvola sul fatto che il Comune di Rimini non ha mai detto di volersi disfare della statua donata da Mussolini, copia dell’originale antico conservato a Roma, bensì intende sistemarla nel Lapidario romano del Museo della Città. Mentre la copia della copia resta tutt’ora in Piazza Tre Martiri, sebbene in posizione defilata rispetto alla collocazione originaria di epoca fascista.

Proprio ieri sera Rai Storia ha riproposto per la serie “Cronache dall’antichità” la puntata su Giulio Cesare e il passaggio del Rubicone, girata in buona parte a Rimini: “uno dei punti nevralgici della cronaca di oggi, gli altri sono Ravenna, Roma e ovviamente il Rubicone”, ha spiegato il conduttore Cristoforo Gorno. Piacenza non c’è.

Qui il programma di Rai Storia “Dal mito alla storia: Giulio Cesare, il dado è tratto”:

https://www.raiplay.it/video/2019/08/Cronache-dellantichita-Giulio-Cesare-Il-dado-e-tratto-7244665d-f992-45bb-b61f-c8e6e03eb229.html

 

Ultimi Articoli

Scroll Up