Home > Eventi Cultura e Spettacoli > “Termercoledì”: il giorno dedicato ai più piccoli delle Terme di Riccione

“Termercoledì”: il giorno dedicato ai più piccoli delle Terme di Riccione

Grande successo, mercoledì 9 agosto, per la prima giornata dei Termercoledì dei bambini a Riccione Terme, l’iniziativa dedicata ai bambini e ai loro genitori per scoprire, divertendosi, i benefici delle acque termali.

> Più di 200 bambini entusiasti e stupiti dalla storia “Le Terme e il Drago” hanno scoperto, accompagnati dai loro genitori, gli ambienti del Centro Termale, trasformati per l’occasione in luoghi fiabeschi, con alberi incantati nelle stanze delle inalazioni, ampolle fumanti e segreti sparsi nella Pineta.  A guidarli lungo il tour giocoso e suggestivo, lo staff di Riccione Terme che ha vestito i  panni di personaggi della fantasia coinvolgendo e stimolando l’immaginazione dei bambini tanto da non riuscire a farli smettere di voler provare i “magici” vapori delle cure inalatorie, verso le quali, di solito, sono restii. Un racconto affascinante con il bagno, per bimbi e genitori, nelle ricche e calde acque delle piscine termali, come epilogo.

> Appuntamento ai prossimi mercoledì 16 e 23 agosto a Riccione Terme per un nuovo viaggio con la fantasia per imparare come l’acqua termale può aiutare, in modo naturale, a rafforzare le difese immunitarie e a prevenire molti disturbi dell’età infantile.

> L’iniziativa ludico – educativa, giunta alla quarta edizione, è patrocinata dalla Regione Emilia Romagna, dalla Provincia di Rimini e dal Comune di Riccione.

INFORMAZIONI

Età: 4-14 anni accompagnati da almeno un genitore

Orari percorso: 15.30 – 16.15 – 17.00 (la durata di ogni percorso è di 45 minuti circa)

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria sul sito www.riccioneterme.it

Termaldino in omaggio a tutti i bimbi: la borsa di Riccione Terme con all’interno il simpatico kit dedicato alle cure termali.

Servizio Navetta gratuita su tutto il Lungomare di Riccione fino a Cattolica. Info e orari sul sito www.riccioneterme.it

Per le caratteristiche delle acque ricche di sali termali l’ingresso alle piscine non è consentito ai bambini di età inferiore ai 4 anni e alle donne in gravidanza.

Scroll Up