Home > Ultima ora turismo > Termina ad Aquileia e Grado il viaggio di ‘Un reporter in valigia’

Termina ad Aquileia e Grado il viaggio di ‘Un reporter in valigia’

Il viaggio di ‘Un reporter in valigia’ nel Friuli-Venezia Giulia termina a Grado con l’ultimo episodio pubblicato sabato 17 luglio che fa tappa anche a Palmanova e Aquileia. “Un viaggio meraviglioso e ricchissimo di diversità in una terra dal passato combattuto dove il confine è un concetto ancora sentito, ma che non ostacola il fiorire di attività che forniscono grande ispirazione, come ho potuto constatare nelle piccole realtà dal fermento culturale di Stazione Topolò al Collio goriziano con i suoi giovani produttori di vino”, racconta l’autore della web-serie di viaggi, Mirco Paganelli, già al lavoro sulla nuova stagione che sarà dedicata a un’altra realtà italiana.

“La storia di Aquileia e Grado mi ha colpito – afferma il reporter -, perché nonostante l’estrema vicinanza (solo pochi chilometri le separano), rivalità e vicissitudini varie le hanno condotte sotto due aree di influenza diverse. Aquileia, al centro del Friuli, più protesa verso l’Europa centrale, mentre Grado e la sua laguna verso Venezia”. Il visitatore di oggi non può dunque che rimanere affascinato dalla varietà architettonica e paesaggistica che in questa regione muta campo dopo campo, ponte dopo ponte. La web-serie di sofferma nel raccontare il patrimonio culturale e naturalistico del Paese, soprattutto dopo l’esperienza del lockdown che ha portato molti a riscoprire i tesori vicino casa. “Un tassello variegato, quello del Friuli-Venezia Giulia, nel puzzle del multiculturalismo storico italiano che non lascia affatto indifferenti e che stimola nuove avventure”, chiosa Paganelli. È possibile vedere l’ultimo episodio sui canali social di ‘Un reporter in valigia’ ai seguenti link: YouTube, Facebook e Instagram.

Ultimi Articoli

Scroll Up