Home > Politica > Dopo il terremoto di Riccione ecco cosa ne pensano i cittadini

Dopo il terremoto di Riccione ecco cosa ne pensano i cittadini

A distanza di una settimana dalle dimissioni di 13 consiglieri comunali di Riccione e dell’immediata decadenza del sindaco Tosi e la nomina del Commissario Prefettizio, abbiamo fatto alcune domande ai cittadini di Riccione.

Tecnicamente si è ancora molto lontani dal poter sondare, con sufficiente probabilità statistica, cosa potrebbe succedere a giugno quando si voterà per il rinnovo del consiglio comunale. Non solo perché mancano ancora molte settimane, ma soprattutto perché le elezioni anticipate erano del tutto inaspettate.

La prima domanda è quasi obbligatoria. In quanti sanno ciò che è successo.

graf11

Oltre il 94% è consapevole di ciò che è successo al consiglio comunale. Un dato che non richiede particolari approfondimenti. Soltanto una considerazione. :icittadini di Riccione sono molto attenti alla vita amministrativa e stanno seguendo con attenzione gli sviluppi.

La seconda domanda è conseguente alla prima: la fine anticipata della legislatura è stato un bene oppure no?

graf21

Il 50% dei cittadini di Riccione è preoccupato dell’interruzione anticipata della legislatura e la ritiene negativa. E’ vero che esiste un 30% che la ritiene positiva. Fra costoro, sicuramente ha pesato un giudizio negativo sull’amministrazione Tosi tale da far preferire il ritorno alle urne.

Ma se approfondiamo l’analisi ,si vedrà una differenza sostanziale tra gli elettori che nel 2014 al ballottaggio hanno votato Renata Tosi e coloro che hanno votato Fabio Ubaldi.

graf31

Come si nota, oltre il 70% di ha votato Tosi nel 2014 ritiene la decadenza del sindaco un fatto negativo, mentre chi ha votato Ubaldi lo ritiene negativo solo per il 34%. Tuttavia la preoccupazione è trasversale, anche se con pesi diversi.

Ma di chi è la responsabilità di questa situazione?

graf41

I cittadini hanno in qualche modo le idee chiare. In ordine di responsabilità l’ex sindaco, Unione Civica e Forza Italia. Partito Democratico poco sopra al 10% e Noi Riccionesi sotto quella quota.
Interessante anche per questa domanda capire le differenze tra l’elettorato dell Tosi e di Ubaldi del 2014.

graf51

Chi ha votato Tosi nel 2014 per oltre il 58% attribuisce le responsabilità della caduta dell’amministrazione a Forza Italia e Unione Civica. Mentre chi ha votato Ubaldi ritiene che le responsabilità siano dell’ex sindaco Renata Tosi per il 56%

Ma che giudizio viene dato sul lavoro del sindaco? Abbiamo chiesto, come a scuola, di dar un voto da 1 a 10.

graf61

La media è 6 meno. Una sufficienza scarsa.

A breve la seconda parte del sondaggio.

Sondaggio realizzato da Demetra opinioni ed elaborato da Chiamamicitta.it.
Data o periodo in cui è stato realizzato il sondaggio: 3/3/2017
Data di pubblicazione o diffusione:4/03/2017 sito web
Campione casuale di 309   interviste utili rappresentativo della popolazione del Comune di Riccione maschi e femmine dai 18 anni in su, segmentato per sesso, età e attività. Interviste telefoniche con metodologia Cati.

Scroll Up