Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Tornano a Rimini i Glory days dedicati alla musica di Bruce Springsteen

Tornano a Rimini i Glory days dedicati alla musica di Bruce Springsteen

Tornano per la loro 22a edizione i Glory days in Rimini, l’evento più importante e longevo dedicato alla musica di Bruce Springsteen ed ai suoi fan. In un anno difficile come questo, dopo aver dovuto saltare, per ovvi motivi, l’edizione passata, l’Associazione Nebraska ha deciso di fare la 22a edizione e darle il titolo “Dream of life”, tratta dal brano “The rising”, con le canzoni di speranza e redenzione di Springsteen a fare da protagonista.

Saranno 4 giorni (dal 16 al 19 settembre) davvero speciali, con novità, sorprese, concerti, parole, un viaggio da intraprendere insieme dalle origini di Greetings from Asbury Park fino alle canzoni di Letter to you. L’evento principale si svolgerà sabato 18 settembre in un luogo magico come l’Arena Francesca da Rimini, adiacente a Castel Sismondo nel cuore di Rimini centro, con lo spettacolo guidato dalla voce storica di Virgin radio e Raistereonotte di Massimo Cotto con la partecipazione di tantissimi artisti che non faranno un semplice tributo alla musica del Boss, ma un vero e proprio omaggio originale e non scontato. Il Kick-off sarà Giovedì 16 per una serata di “Songwriters by the sea” tra jam, storytelling, canzoni sul piccolo palco dell’Hobo’s. Un trio delle meraviglie con il rock and roll di Andy MacFarlane(storica voce e chitarra degli Hormonauts e Rock’n’Roll Kamikazes), l’alternative country-folk di Stella Burns e il rock acustico di Valerio Bruner. A seguire venerdì 17 settembre: sarà l’House of rock di Rimini ad ospitare il ritorno sulle scene dopo un anno di assenza dei favolosi Cheap Wine, una delle più importanti e longeve rock band italiane, con le loro canzoni e qualche incursione tra i brani di springsteen, Tom Petty e Neil Young. Ad aprire ci sarà la voce e la chitarra di Diego Mercuri, per una manciata di brani tra folk, blues e rock.

Il sabato 18 settembre come sempre sarà il giorno clou della 22a edizione dei Glory days Si parte al mattino dalle 11,30 lungo il porto canale di Rimini al GraDella sul porto canale, con una serie di set acustici imperdibili, con alcuni folksinger davvero interessanti come Lu Silver, The Revenuers, Carlo Ozzella, Daniele Tenca.
Nella splendida Arena Francesca da Rimini, a fianco di Castelsismondo, dalle 18 arriverà (unico show con ingresso a pagamento) lo spettacolo “Dream of life”.

Ad aprire un set unplugged del cantautore Gheri introdurrà la serata tra incursioni folk nel repertorio di Springsteen ed alcuni brani originali che lo hanno portato a calcare palchi importanti come l’Arena di Verona in apertura a Zucchero.

A seguire alle 19 il set full band di Lorenzo Semprini, voce e chitarra di Miami & the Groovers, in cui presenterà in anteprima il suo album solista “44”, fatto di canzoni in italiano, accompagnato dalle parole di Massimo Cotto e da alcuni musicisti davvero straordinari come Massimo Marches, Fabrizio Flisi, Francesco Pesaresi, Pablo Angelini, Mario Ingrassia, Chiara Pari e Chiara Del Vecchio.

Il bluesman reggiano Johnny La Rosa sarà protagonista del secondo set unplugged, un viaggio tra Louisiana e New Jersey, con una voce straordinaria e centinaia di concerti alle spalle.

Alle 20,30 Massimo Cotto introdurrà lo spettacolo con “From my home to yours”, un racconto inerente alla trasmissione radiofonica di Bruce Springsteen, per toccare i temi della speranza, della redenzione e della passione nella poetica di Bruce.

Alle 21 il set full band “Dream of life”: le canzoni di speranza e redenzione di Bruce Springsteen” con una straordinaria band composta da musicisti come Alessio Raffaelli (piano), Andrea Montecalvo (basso), Marco Ferri e Line Masithela (batteria), Diego Mercuri (chitarra e voce), Renato Tammi (chitarra e voce), Diego Alloj (sax) e con diversi cantanti che si alterneranno al microfono per un set dalle tinte springsteeniane al 100%.

La giornata finale di domenica 19, si svolgerà nello splendido parco del Porta Galliana con inizio alle 11,30 da un triplo set acustico: “John Strada duo and guests” (folk), “Alessandro Salvioli duo”(rock and soul), Leo Meconi (solo unplugged), inoltre la Banda Giovanile Città di Rimini farà da marching band per un momento davvero speciale.

​Gli eventi sono a ingresso libero eccetto quello di sabato all’Arena Francesca da Rimini.
Tutte le informazioni su programma, prevendite ed info utili sono sul sito ufficiale: www.glorydaysinrimini.net

Ultimi Articoli

Scroll Up