Home > Economia > Turismo, il 2019 si conferma anno difficile: i dati da gennaio a novembre in provincia di Rimini

Turismo, il 2019 si conferma anno difficile: i dati da gennaio a novembre in provincia di Rimini

La regione ha pubblicato la rilevazioni dell’andamento turistico gennaio-novembre 2019. Si tratta della rilevazione ufficiale Istat, che contribuisce alle statistiche nazionali ed europee.

Come si nota tutti i comuni costieri hanno una sostanziale tenuta rispetto al 2018. Rimini con un segno positivo, derivante dal turismo estero, gli altri comuni con un segno di tenuta o di leggera flessione.

E’ la conferma di una stagione turistica difficile sia nei dati quantitativi che nei fatturati. Da segnalare gli incrementi turistici del mese di ottobre in tutte le località costiere. Incrementi che vanno dal 4% di Bellaria ad oltre il 23% di Cattolica. Con il segno negativo per il mese di ottobre il comune di Misano (-0,8%)

Il dato di Novembre non sposta il risultato già di fatto acquisito della rilevazione di settembre 2019.

I dati Istat sul turismo nel periodo gennaio-novembre 2019 nella provincia di Rimini

Anche il quadro regionale conferma i dati delle precedenti rilevazioni:

I dati Istat sul turismo di gennaio-novembre 2019 nella regione Emilia Romagna

Tutte le province hanno un segno meno o di sostanziale tenuta come la provincia di Rimini. Il turismo è trainato dal capoluogo regionale Bologna e da Modena. Il turismo delle città d’arte -con l’eccezione negativa di Ferrara – dei grandi brand italiani e di un aeroporto, Bologna, che incrementa ogni anno i passeggeri.

Il turismo estero è trainato, come nelle precedenti rilevazioni, da Russia e Germania. In particolare il turismo Russo ha trainato i risultati positivi di ottobre e novembre.

Ultimi Articoli

Scroll Up