Home > Ultima ora cronaca > Rimini. Uccide il criceto della fidanzata. Condannato

Rimini. Uccide il criceto della fidanzata. Condannato

Aveva litigato con la fidanzata e per vendetta stacca la testa al criceto della ragazza. Era il 2015 e per questo atto un riminese fu denunciato per uccisione di animali e maltrattamenti.

Ora è arrivata anche la sentenza. L’uomo, un 44enne, è stato condannato a 11mesi di reclusione.

Il litigio avviene per strada, sul lungomare di Rimini, quando l’uomo incontra per caso la ex fidanzata. La donna non ne vuole più sapere di lui e per questa ragione, per vendetta, afferra la gabbietta che l’ex fidanzata aveva con se con dentro due criceti. L’uomo ne afferra uno e lo uccide rompendogli il collo. Alle grida della donna alcuni passanti accorrono i suo soccorso ed impediscono che l’uomo uccida anche il secondo criceto. L’arrivo di una volante del 113 mette fine alle brutalità dell’uomo e scatta anche la denuncia penale.

Scroll Up