Home > Cronaca > Ucciso da un treno il vice direttore della sala bingo di Rimini

Ucciso da un treno il vice direttore della sala bingo di Rimini

Si svolgono oggi pomeriggio, 10 aprile,  i funerali di Luca Latini, 40 anni,  vicedirettore della sala Bingo di via Flaminia  morto dopo essere stato travolto da un treno alla stazione di Valmontone presso Velletri, sulla tratta Roma-Cassino, nella giornata del 4 aprile scorso.

Dalla ricostruzione dell’investimento, sembrerebbe che il macchinista del treno, proprio in prossimità della stazione di Valmontone, abbia sentito un tonfo sordo. Arrestata immediatamente la corsa e sceso dal locomotore, il ferroviere ha visto un centinaio di metri più indietro ha notato la sagoma del corpo straziato in mezzo alle rotaie.

Luca Latini era nato a Colleferro nei Castelli romani e cresciuto ad Artena, un comune della città metropolitana di Roma. Latini lascia la compagna con la quale viveva a Rimini da tempo e tre figli di cui due in tenera età.

Era da qualche giorno ad Artena in visita alla sua famiglia, il padre Vito è molto conosciuto nella cittadina romana,  per la sue attività sociali e sportive in paese.

Le esequie sono previste per le ore 15 presso il Convento di Artena.

Scroll Up