Home > Ultima ora economia e lavoro > Un fondo compra le porte Scrigno

Un fondo compra le porte Scrigno

PAI Partners (“PAI”), una tra le più rilevanti società di private equity, attraverso il proprio fondo dedicato alle opportunità nel mid-market, PAI Mid-Market Fund (“PAI MMF”), ha annunciato di aver raggiunto un accordo per l’acquisizione di Scrigno, leader nei sistemi di apertura, dal fondo Clessidra Capital Partners 3, gestito da Clessidra Private Equity SGR (“Clessidra”).

Con sede a Sant’Ermete (Rimini), Scrigno è leader in Europa nelle soluzioni di apertura completamente integrate. Con un focus prioritario sulle applicazioni residenziali, Scrigno opera attraverso tre business unit: controtelai, porte blindate e prodotti per serramenti ad alte prestazioni. L’azienda è leader europeo nel mercato dei controtelai per porte a scomparsa ed è rinomata per la riconoscibilità del brand e la qualità dei suoi prodotti. Scrigno impiega oltre 300 addetti e gestisce cinque stabilimenti produttivi in Italia.
Durante la gestione di Clessidra, Scrigno ha rafforzato il management team attraverso assunzioni selezionate, ha completato con successo l’integrazione e il riposizionamento della divisione porte blindate, è entrata nel business dei prodotti performanti con l’acquisizione di CCE e ha rafforzato lo sviluppo internazionale del business.

PAI supporterà il management di Scrigno nei futuri piani di crescita che includono un ulteriore consolidamento nel frammentato mercato delle soluzioni di apertura e la diversificazione dell’offerta di prodotti dell’azienda.
La transazione rappresenta il quarto investimento di PAI MMF, dopo le acquisizioni di Amplitude Surgical, leader francese nel mercato delle protesi ortopediche per gli arti inferiori, Angulas Aguinaga, leader spagnolo nel settore delle soluzioni di piatti pronti a base di pesce e MyFlower, la principale piattaforma digitale europea per fiori e regali che gestisce il marchio Interflora nei principali mercati europei.
Raffaele R. Vitale, Founding Partner di PAI Mid-Market Fund, ha commentato: “Siamo contenti di investire in Scrigno, leader europeo nella produzione di controtelai per porte a scomparsa. Non vediamo l’ora di collaborare con il CEO Maddalena Marchesini e il resto del management team per sostenere gli ambiziosi piani di sviluppo sia attraverso una crescita organica sia attraverso acquisizioni. Intendiamo sostenere attivamente l’internazionalizzazione dell’azienda attraverso la nostra presenza pan-europea e la nostra esperienza nel settore”.
Maddalena Marchesini, CEO di Scrigno, ha aggiunto: “Sono entusiasta di guidare Scrigno e poter contribuire, con il supporto di una squadra talentuosa, alla sua evoluzione. Siamo orgogliosi di quanto abbiamo raggiunto insieme negli ultimi tre anni, trasformando l’azienda da leader nella produzione di telai per porte a scomparsa in un player internazionale di successo nelle soluzioni di apertura. Apportiamo a PAI un portafoglio di prodotti innovativi, un gruppo di lavoro internazionale e di talento, unitamente a solide capacità produttive. Credo fermamente che questa nuova organizzazione sia ben posizionata per accelerare
un innovativo processo aziendale e fornire valore aggiunto ai nostri stakeholder. La visione globale di PAI migliorerà la capacità di Scrigno di attuare la sua strategia di lungo termine e il suo ambizioso piano di crescita, che siamo contenti di perseguire”.
Andrea Ottaviano, Amministratore delegato di Clessidra Private Equity, ha commentato: “La vendita di Scrigno da parte di Clessidra avviene ad esito di un progressivo rafforzamento del management team, dell’implementazione di significativi miglioramenti operativi e dell’accelerazione dello sviluppo internazionale dell’azienda. Siamo certi che PAI sia il partner giusto per sostenere ulteriormente la crescita dell’azienda”.

Marco Carotenuto, Managing Director di Clessidra Private Equity, ha aggiunto: “Siamo molto orgogliosi del successo nella transizione di Scrigno da azienda familiare di alta qualità a gruppo managerializzato che ha rafforzato la propria leadership nel settore. Vogliamo ringraziare Maddalena Marchesini e il resto del team per il loro significativo contributo allo sviluppo di Scrigno negli ultimi anni e auguriamo loro ogni successo nel percorso di crescita”.

La transazione, che è soggetta alle consuete condizioni di chiusura, dovrebbe concludersi nell’ottobre 2021. I dettagli finanziari della transazione non sono stati resi noti.

PAI è stata assistita da Pedersoli Studio Legale e Latham & Watkins per gli aspetti legali, Advancy per i profili commerciali, New Deal Advisors per quelli finanziari, ERM per gli aspetti ESG, Deloitte per quelli fiscali e Chiaravalli Reali per la strutturazione.
Clessidra è stata assistita da Rothschild & Co per gli aspetti M&A, NCTM e Linklaters per i profili legali, Studio Alonzo Committeri per quelli fiscali.
Il management team di Scrigno è stato assistito per gli aspetti legali dallo Studio Legale Gattai, Minoli, Partners.

Ultimi Articoli

Scroll Up