Home > LA LETTERA > Un lettore risponde a Mussoni: “Senza SportDance tante camere vuote”

Un lettore risponde a Mussoni: “Senza SportDance tante camere vuote”

Spett.Le direttore di chiamamicitta.it, questa mattina leggo una intervista sul Resto del Carlino  e rimango senza parole. Giorgio Mussoni, presidente nazionale dei bagnini di Oasi Confartigianato si lamenta della Fiera che organizza troppe manifestazioni durante il periodo estivo. In particolare se la prende con “SportDance”  che chiude proprio oggi 14 luglio dopo 10 giorni di gare.  Il motivo? I ballerini non vanno in spiaggia ed i clienti storici che vanno in  spiaggia non trovano posto in albergo perché occupati dai ballerini.

Io sono un operatore turistico della zona nord (gestisco un albergo di 45 camere), per fortuna in questi primi 15 giorni di luglio vi è stata SportDance altrimenti erano dolori. Posso rassicurare Mussoni che non ho perso un cliente storico di questo periodo ed al tempo stesso ho raggiunto livelli di occupazione delle camere vicino al 95%.

Non vanno al mare? Se ne faccia una ragione Mussoni non vi solo la spiaggia ma anche alberghi, ristorazione, commercio. Senza SportDance avrei avuto tante camere libere e Mussoni lo stesso numero di ombrelloni vuoti. Talvolta tacere è molto meglio che fare commenti fuori luogo ed ancor peggio pensare di spostare le manifestazioni sportive per l’egoismo di una categoria economica e le vedute marginali di qualche esponente sindacale.

Ricordo a Mussoni che SportDance è invidiata da tutti  (tante altre località farebbero carte false per portarla via da Rimini) e la data di svolgimento della manifestazione tiene conto dell’attività sportiva del settore e del calendario scolastico

Lettera Firmata

Scroll Up