Home > Cultura e Spettacoli > Un sabato da Romagna Rock IGP

Sembra molto strano delle volte poter scegliere dove andare nel mondo rock, in questo fazzoletto di Italia che è rappresentato dalla bassa Romagna, non spesso location di eventi di rilevanza.

La zona cesenate con orgoglio però sta vincendo su tutte le province confinanti, tra cui Rimini, in quanto a intraprendenza e coraggio. La proposta di concerti, da piccoli a grandi, prosegue con cura certosina. Serve sicuramente una parte di comunicazione rivolta al pubblico, giovane o maturo che sia. Senz’altro i più adulti hanno una marea di problematiche che impediscono loro quella libertà notturna e forse anche la voglia di scoprire.

Hanno già scoperto tutto? Hanno cambiato vita? Hanno figli? Hanno il peso familiare? Non hanno più il lavoro? O sono stanchi e assonnati per troppo lavoro? Hanno i gababisi rotti? Tutte eventualità realistiche.

Ma se ami il rock non puoi non sussultare alle due parole “Dead Kennedys”. La band arriverà sabato 29 ottobre in Pinarella di Cervia al Rock Planet, senza Jello Biafra come da decenni di storica rottura (è una specifica che però serve a citarlo per affetto). Band mitica dal 1978 in poi, ha segnato la traccia dalla quale molte band del punk statunitense si sono originate per partire all’attacco.

L’altra possibilità rock nello stesso sabato 29 ottobre è al Vidia di Cesena, nel periodico Raduno Rock con ospiti una ventina di djs rock (la sottoscritta è dentro il gruppo) provenienti da tutta la Riviera ‘allargata’ e il concerto de “The Computers” (nella foto), inglese band punk’n’roll godibile e potente. Dunque, un mito classico evergreen come i Dead Kennedys – ma sempre senza Biafra- e l’energico garage sound dei The Computers. A voi la scelta, se potete.

Marta Ileana Tomasicchio

 

Ultimi Articoli

Scroll Up