Home > Ultima ora cronaca > Valmarecchia, controlli a tappeto nel week-end. Due patenti ritirate e tante multe

Valmarecchia, controlli a tappeto nel week-end. Due patenti ritirate e tante multe

Anche durante l’ultimo week-end i Carabinieri di Novafeltria hanno aumentato i controlli per prevenire le “stragi del sabato sera”. Su una cinquantina di veicoli controllati, solo un automobilista è risultato in difetto dal punto di vista del tasso alcolico e questo è segno evidente che la presenza costante sul territorio delle pattuglie di Carabinieri  abbia ottenuto l’effetto di attenuare il fenomeno, sebbene ancora attuale.

Rispetto ai precedenti controlli, il dato confortante di questi ultimi è proprio il minor numero di soggetti trovati positivi alla guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Nel corso dei servizi gli agenti hanno fermato un 27enne di Pennabilli alla guida della sua Fiat Bravo, nella zona di Novafeltria, che è stato sottoposto a controllo. Al giovane, colto con un tasso alcolico pari a 0,64 G/L., è stata ritirata la patente di guida con la decurtazione di 10 punti ed è scattata una sanzione amministrativa, ai sensi dell’art. 186 del Codice della Strada, dell’importo di 544,00 euro.

I Carabinieri hanno poi fermato una 18enne di Verucchio segnalata alla Prefettura per l’assunzione di sostanze stupefacenti, poiché trovata in possesso di una modica quantità di marijuana detenuta per uso personale. La ragazza, controllata in via Banfi di Villa Verucchio, è stata identificata e ha consegnato subito lo stupefacente che veniva sequestrato.

Una 54enne di Rimini è stata sottoposta a controllo dai carabinieri della Stazione di Novafeltria alla guida sella sua vettura Fiat 500 e in quel momento ha esibito  agli agenti la patente di guida scaduta da quasi un anno. Oltre al documento ritirato alla donna è stato redatto un verbale al Codice della Strada, ai sensi dell’art. 126, per guida con patente scaduta di validità che prevede anche una sanzione di euro 155,00.

Un 50enne di Rimini, alla guida di una Volkswagen, ha percorso l’abitato di Villa Verucchio, in orario notturno, ad una velocità non commisurata in centro abitato, creando pericolo. All’uomo la pattuglia ha contestato l’art. 80 del Codice della Strada con una sanzione pecuniaria di 116,00 euro e la decurtazione di 5 punti sulla patente di guida.

Un 20enne macedone residente a Badia Tedalda circolava invece alla guida di una Fiat Punto senza averlo sottoposta alla prescritta revisione. Al ragazzo, controllato in località Campiano del Comune di Talamello, è stata fatta la contravvenzione al C.d.S. ai sensi dell’art. 80 che prevede la sanzione per un importo pari a 173,00 euro.

I militari hanno anche proceduto all’ispezione di 13 esercizi pubblici senza rilevare infrazioni e verificato che 7 persone – sottoposte a misure alternative alla detenzione, misure di sicurezza e di prevenzione – rispettassero le prescrizioni loro imposte dall’Autorità Giudiziaria. Nel corso dell’intera attività di controllo sono stati identificati complessivamente 149 soggetti, 53 dei quali sottoposti a verifica con etilometro, ritirate in totale 2 patenti di guida.

Scroll Up