Home > Ultima ora politica > Vandalismo Vecchia Pescheria. Italia Nostra: “Basta divertimento e business nei luoghi storici di Rimini”

Vandalismo Vecchia Pescheria. Italia Nostra: “Basta divertimento e business nei luoghi storici di Rimini”

Sull’atto vandalico nella Vecchia Pescheria interviene Italia Nostra
“Ci auguriamo che nessuno pensi sia stato solo un atto vandalico imprevedibile di alcuni folli quello che ha danneggiato gravemente uno dei bancali in pietra d’Istria che fanno della Pescheria uno dei monumenti più importanti della storia della città di Rimini.
Seppur la specifica componente umana ha materialmente determinato quello scempio, non minor peso ha avuto l’idea di considerare quegli spazi, in cui hanno vissuto e operato generazioni e generazioni di riminesi legando la propria vita a quella della città, quelli più adatti a svolgere attività di divertimento e di business.”
“Attività che abbiamo denunciato più volte, e non solo qui e non solo noi, come incompatibili con la preziosità del luogo, da tempo – basta una breve ricerca sulle cronache cittadine degli ultimi anni ed anche degli ultimi mesi – sotto l’occhio delle autorità.
I risultati sono questi ma se l’idea che tenterà d’affermarsi nelle prossime ore sarà quella di circoscrivere i fatti al solo problema dell’ordine pubblico, Rimini perderà un’altra occasione.
E’ l’idea che i beni culturali, il suo paesaggio, ad iniziare dalla spiaggia, siano meramente i luoghi d’eccellenza dove svolgere attività impattanti che è sbagliata e deve cambiare. Avremmo mille esempi passati e futuri.

Un cambio di paradigma che, crediamo, la nuova Amministrazione comunale debba fare proprio per favorire e instillare l’idea che per il fatto d’essere arrivati fino a noi le testimonianze del nostro passato, e anche del nostro futuro, il nostro paesaggio, la nostra spiaggia, il nostro mare siano beni collettivi da proteggere e tutelare con azioni e con scelte conseguenti.”

 

Ultimi Articoli

Scroll Up