Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Verucchio, due eventi in streaming a sfondo sociale per celebrare l’8 marzo

Verucchio, due eventi in streaming a sfondo sociale per celebrare l’8 marzo

Uno spettacolo teatrale “in rosa” in streaming e la presentazione di un laboratorio di teatro autobiografico davanti alla panchina rossa simbolo della lotta alla violenza contro le donne: Verucchio si affida all’arte, o meglio alle artiste, per celebrare l’8 marzo con una doppia iniziativa a sfondo sociale.

 

“Nel presentare la loro performance in programma lunedì alle 20.30 sulle assi del Teatro Eugenio Pazzini, i Fratelli di Taglia fanno riferimento alla frase di Rita Levi Montalcini “Le donne che hanno cambiato il mondo non hanno mai avuto bisogno di mostrare nulla se non la loro intelligenza”. Il laboratorio autobiografico è invece figlio di un bel progetto dell’Ufficio Pari Opportunità della Provincia di Rimini rivolto a donne e uomini del territorio per “promuovere la cultura plurale delle diversità e non discriminazione” e l’attrice Monia Cappiello lo illustrerà in diretta Facebook sullla pagina del Comune a partire dalle 18.15 dall’esterno del Centro Civico. Si è scelto di far coincidere la prima delle quattro presentazioni sul territorio provinciale, quella relativa ai laboratori per Verucchio e Pennabilli, con la Festa della Donna e di farla seguire dallo spettacolo teatrale anche per inviare un messaggio ben preciso sull’importanza della parità di genere. Le protagoniste indosseranno una mascherina rosa donata dalla Parafarmacia Del Ghetto” spiegano la sindaca Stefania Sabba e Linda Piva, consigliera di maggioranza con delega appunto alle Pari Opportunità, all’educazione e al rispetto.

 

#FemminilePlurale, L’arte di raccontarsi

I laboratori autobiografici sono rivolti prioritariamente ai residenti nei comuni di Verucchio, Pennabilli, Coriano, Misano Adriatico e Montescudo-Montecolombo, sono gratuiti,  saranno attivati al raggiungimento di un numero minimo di iscritti (ne sono previsti 10-15 per ciascuno) e si svolgeranno fra marzo e maggio utilizzando luoghi all’aperto o ampie sale, con frequenza da remoto in caso le norme anti Covid non la consentano in presenza. I calendari saranno stabiliti con il docente, che, alla fine, rilascerà un attestato. Chi non riuscisse a vedere la presentazione di lunedì, può rivolgersi a Monia Cappiello scrivendo a janas.teatro.2021@gmail.com

 

Fratelli di Taglia in streaming dal Pazzini

Alle 20.30, la Compagnia Fratelli di Taglia metterà poi in scena al Teatro Eugenio Pazzini DI’DI DONNA | 2° parte, uno spettacolo di narrazione con incursioni musicali, canto dal vivo, danza contemporanea e videoproiezioni visibile in diretta sulle pagine Facebook di Teatro Pazzini Verucchio, Comune di Verucchio e Fratelli di Taglia.

Le attrici Marina e Patrizia Signorini spazieranno fra testi sulle donne realizzati da note giornaliste, testi di Amnesty International, brani tratti dall’ultima opera di Franca Rame ‘Il Paradiso Terrestre’ e poesie di Alda Merini e Frida Khalo, con l’intento di concentrare l’attenzione su alcune grandi donne che con la loro lotta, tenacia e immaginazione hanno saputo essere “disobbedienti” a diktat che le volevano sottomesse, senza diritti o non adatte a certi lavori. A coadiuvare la narrazione ci saranno la danza contemporanea di Barbara Martinini e il canto dal vivo di Beatrice Massari musicato live da Francesco Varliero.

Un evento organizzato con il sostegno appunto del Comune di Verucchio, della Regione Emilia Romagna e del Mic

Scroll Up