Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Verucchio: giovedì appuntamento con i libri di Sara Rattaro

Verucchio: giovedì appuntamento con i libri di Sara Rattaro

La biblioteca  Comunale “Don Milani” di Verucchio festeggia il recente riconoscimento di “Città che legge” ottenuto dopo la candidatura presentata al Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo (Mibact) per il tramite del “Centro per il libro e la lettura” che, d’intesa con l’Anci, assegna il prestigioso riconoscimento; l’intento dell’iniziativa è quello di riconoscere e sostenere la crescita socio-culturale attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva. Una Città che legge garantisce, infatti, ai suoi abitanti l’accesso ai libri e alla lettura attraverso molteplici iniziative.

Quest’anno, tra le altre iniziative, la Biblioteca “Don Milani” di Verucchio ha collaborato al progetto comunale del bookcrossing nei parchi cittadini e presenta la prima edizione della rassegna “Arricchiamoci in Biblioteca”: nel mese di giugno 2018 tutti i giovedì sera la biblioteca rimane aperta al pubblico dalle ore 20.30 alle 23.30 con tutti i servizi e le sale studio; contemporaneamente, nella attigua piazza Europa, si svolgono gli incontri con l’autore, a partire dalle ore 21.15.

 

Giovedì 28 giugno Sara Rattaro presenta il suo ultimo libro “Uomini che restano” (Sperling & Kupfer editori) e tratterà insieme al moderatore della serata, Emiliano Visconti, del tema della violenza alle donne. Inizio ore 21.15, ingresso libero.

 

Sara Rattaro, nasce in una famiglia di commercianti genovesi.

Si laurea nel 1999 con lode in Scienze Biologiche. Nel 2009 consegue la laurea anche in Scienza delle Comunicazioni presso l’Università di Genova.

Consegue il diploma al master in Comunicazione della Scienza «Rasoio di Occam» a Torino.

L’esordio

Nel 2009 completa il suo primo romanzo Sulla sedia sbagliata che viene scelto dall’editore Mauro Morellini.

Il secondo romanzo

Nel 2011 scrive il suo secondo romanzo Un uso qualunque di te. Una storia che le esplode “prima nella testa e poi nella mani”. Il romanzo viene pubblicato da Giunti, vende 20.000 copie in una settimana e viene tradotto in 9 lingue. Una confessione tutta la femminile di Viola, mamma e moglie controversa che insieme alla figlia Luce e al marito Carlo danno vita ad una storia che “esplode nella testa e nel cuore”, diventando un vero fenomeno del passaparola tra i lettori.

L’incontro con Garzanti

In occasione del suo terzo romanzo, Sara incontra Garzanti con il quale, nel maggio 2013 pubblica il best seller Non volare via che entra immediatamente nelle classifiche permanendovi per molte settimane. All’estero si conferma in Europa e oltreoceano conquistando anche il Brasile.

Nel settembre del 2014 sempre con Garzanti pubblica Niente è come te, una storia vera che tratta di un tema molto delicato: la sottrazione internazionale dei minori.

Nel 2015 Garzanti ha ripubblicato il suo primo romanzo Sulla sedia sbagliata.

A Marzo 2016 è stato pubblicato il romanzo “Splendi più che puoi”, un romanzo che affronta con delicatezza il difficile argomento della violenza di genere.

Nel Marzo 2017 è stato pubblicato il suo primo romanzo con la casa editrice Sperling&Kupfer, l’Amore Addosso.

Debutta nella narrativa per ragazzi con “Il cacciatore di sogni” edito da Mondadori nel 2017.

Sempre nell’ottobre del 2017 ha partecipato alla collana di racconti “Genova d’autore” edito da Morellini, con il racconto inedito Guardo mio padre negli occhi. 

Attualmente è docente di scrittura presso la facoltà di Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Genova.

Il 13 febbraio 2018 ha pubblicato il nuovo romanzo, Uomini che restano, edito da Sperling & Kupfer

PREMI

– Sara Rattaro ha vinto il Premio Città di Rieti 2014 con il libro “Non volare via”

– il Premio Bancarella 2015 con il libro “Niente è come te”.

– Nel 2016 si è aggiudicata il Premio Rapallo Carige per la Donna Scrittrice

– nel 2017 il Premio Fenice Europa sezione “Malizia” con il romanzo “Splendi più che puoi”.

Scroll Up