Home > Ultima ora Attualità > Verucchio: “Al nido con la Regione”. Risparmio per le famiglie per i servizi per la prima infanzia

Verucchio: “Al nido con la Regione”. Risparmio per le famiglie per i servizi per la prima infanzia

Un risparmio di circa 800 euro a famiglia per i piccoli verucchiesi che frequentano i nidi. Questa la bella sorpresa per i genitori del territorio all’inizio del nuovo nuovo anno scolastico, una novità figlia dell’adesione dell’amministrazione al progetto della Regione Emilia Romagna ribattezzato Al Nido con la Regione. 

L’iniziativa, sperimentale per l’anno educativo 2019-2020, è finalizzata all’abbattimento delle rette/tariffe di frequenza ai servizi educativi per la prima infanzia e a beneficiare dell’intervento sono i bambini iscritti sia a quelli a titolarità pubblica (gestione diretta o indiretta) che a quelli a titolarità e gestione privata se convenzionati con Comuni o Unioni di Comuni secondo i requisiti di qualità stabiliti dalla normativa regionale” rivela l’assessore alla scuola Sabrina Cenni, spiegando che “questi risparmi per le famiglie rientrano nelle agevolazioni tariffarie previste e commisurate alla dichiarazione ISEE non superiore ai 26.000 euro”.

La delibera di giunta regionale n. 1338 del 29/07/2019 ha assegnato al Comune di Verucchio circa 30.000 euro, 29.889,48 euro per la precisione. “Per gli aventi diritto il contributo della Regione verrà assegnato a partire dal mese di ottobre, coprirà l’intero anno educativo e secondo i nostri indicatori consentirà un minor esborso di circa euro a bimbo. Il nostro comune ha tante giovani coppie con figli, una delle bussole della nostra azione amministrativa è creare tutte le condizione per uno stato sociale sempre più a misura di famiglia e possiamo annunciare fin da ora l’intenzione di usufruire dell’opportunità ‘Al Nido con la Regione’ anche nei prossimi anni all’interno di una politica di agevolazioni scolastiche che ci vede mettere in essere tutta una serie di iniziative” conclude l’assessore Cenni.

 

Scroll Up