Home > Ultima ora economia e lavoro > Verucchio, via libera a nuove agevolazioni Tari

Verucchio, via libera a nuove agevolazioni Tari

Nuove agevolazioni Tari per gli anziani e le famiglie con persone fragili dal punto di vista fisico ed economico, la nomina del revisore dei conti per il triennio 2022-2025, alcune variazioni di bilancio per finanziare investimenti e l’approvazione della convenzione per la gestione associata della funzione sismica con la Provincia di Rimini e diversi Comuni del territorio: questi i temi principali del consiglio comunale di giovedì scorso a Verucchio.

NUOVE ESENZIONI TARI

E’ stata la sindaca Stefania Sabba a illustrare la delibera sulle agevolazioni tariffarie che va ad ampliare la platea dei possibili beneficiari. “Nello scorso consiglio comunale abbiamo approvato una serie di riduzioni sulla tassa sui rifiuti per famiglie e imprese, ora con questo atto andiamo a confermare le esenzioni per la popolazione anziana e le famiglie contenenti persone fragili, alzando a 9000 euro il limite Isee così che possano usufruirne ancora più persone” ha esordito la prima cittadina entrando quindi nel merito delle scelte effettuate: “Viene prevista l’esenzione totale dalla Tari per le abitazioni occupate da anziani con età non inferiore a 65 anni se uomo e 60 anni se donna, che conducano direttamente tali abitazioni, soli o con coniuge e/o con altra persona con un reddito equivalente Isee annuo non superiore a 9.000 euro per nucleo. L’esenzione verrà inoltre accordata anche a quei nuclei famigliari composti (o che comprendono al proprio interno) da soggetti di età inferiore ai limiti stabiliti anche se non titolari di pensione, purché totalmente o permanentemente inabili al lavoro o con una invalidità non inferiore al 67%”.

NUOVO REVISORE, VARIAZIONI DI BILANCIO E CONVENZIONE

E’ stato quindi nominato il nuovo revisore dei conti per il triennio 2022-2025, la dottoressa Licia Monari, professionista con studio a Bologna. Nel rivolgerle “il benvenuto e il buon lavoro a nome dell’intera amministrazione”, la sindaca Sabba ha rivolto un ringraziamento al dottor Antonio Corvo che conclude invece il suo incarico: “Un professionista di grande disponibilità che si è rivelato prezioso, ancor più in un periodo come questo segnato dalla pandemia che ci ha costretto a diverse manovre”.

In assenza dell’assessore al bilancio Roberto Sandon, la stessa prima cittadina ha illustrato anche una serie di variazioni di bilancio: “Le principali riguardano l’ampliamento del capitolo relativo all’handicap nei centri estivi e per soddisfare le tante richieste dei bimbi in graduatoria destiniamo 4751 euro dell’avanzo vincolato e alcuni investimenti finanziati con l’avanzo di amministrazione: 50.000 euro saranno destinati al primo piano della Stazione Rosa che diventerà Centro Giovani e agli impianti della Pinacoteca, 45.000 al restyling di Piazza Malatesta e 40.000 alla manutenzione di alcune strade. Con ulteriori 18.000 euro si farà fronte ai primi aumenti del caro bollette sugli edifici comunali”.

Ultimi Articoli

Scroll Up