Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Viaggi, alla scoperta della “Foresta Umbra” con “Un reporter in valigia”

Viaggi, alla scoperta della “Foresta Umbra” con “Un reporter in valigia”

Sabato 11 luglio esce il sesto episodio della web-serie ‘Un reporter in valigia’ che nell’ultima stagione racconta curiosità, luoghi e storie del Gargano. Prosegue il viaggio del giornalista riminese Mirco Paganelli che, dopo il lockdown, ha deciso di promuovere il turismo di prossimità pubblicando sulla tv di Instagram, IGTV, e su Facebook otto episodi dedicati a “una terra dall’identità autentica”, come sottolinea lo stesso autore dei video.

Nell’episodio in uscita, l’esplorazione va dalla montagna al mare. Nel cuore del Gargano si trova un’antica foresta di faggi, poco conosciuta, eppure “sconvolgente per la sua magnificenza”. “La Foresta Umbra è uno dei posti più prodigiosi che abbia mai visto – afferma Paganelli, appassionato di escursionismo -. Il fatto che sia lì dalla preistoria è stupefacente. Raro esempio di bosco incontaminato, ci ricorda quanto sia essenziale preservare l’elemento naturale come occasione di studio e come memoria della vita sulla Terra. L’esistenza non appartiene solo all’uomo e questa cattedrale verde ne è la dimostrazione”.

Dopo una mattinata di trekking, il viaggio prosegue a bordo di una barca lungo la costa frastagliata del Gargano e le sue luminose spiagge. “Anche dal mare è possibile ammirare una natura magnifica, quella della costa garganica – prosegue il reporter – dove nella roccia di calcare si aprono grotte e insenature. Rifugi segreti, sfruttati in passato anche da contrabbandieri, lontani dal clamore”.

Come guardare gli episodi? Ogni sabato pomeriggio ne viene caricato uno nuovo. Basta visitare il profilo Instagram @unreporterinvaligia o la pagina Facebook ‘Un reporter in valigia’. Mentre sul canale YouTube è possibile trovare altre stagioni della web-serie dedicate all’estero, già trasmesse in tv su Teleromagna e TR24.

Cos’è ‘Un reporter in valigia’? La web-serie a metà tra il documentario e il blog di viaggio, è il frutto del racconto in prima persona del reporter Mirco Paganelli che mentre viaggia dialoga con lo spettatore unendo approfondimenti storico-culturali, impressioni e interviste con la gente del posto. Ogni video è girato e montato da lui stesso. “Il mio progetto è un documentario dal linguaggio vivace e dinamico in modo da poter essere fruito dal pubblico dei social-network: giovani e meno giovani che amano viaggiare o semplicemente curiosare in una modalità facile ed immediata, senza però perdere di vista la qualità e l’accuratezza dei contenuti”, conclude Paganelli.

Scroll Up