Home > Ultima ora cronaca > Villa Verucchio: protesta per schiamazzi, preso a bottigliate in testa

Villa Verucchio: protesta per schiamazzi, preso a bottigliate in testa

Rissa a Villa Verucchio, dove dei condomini stufi degli schiamazzi di alcuni ragazzi erano scesi in strada ma sono stati aggrediti anche a bottigliate. Un uomo è rimasto ferito mentre uno degli assalitori è finito in manette.

I fatti si sono verificato la fine della scorsa settimana, quando, alle 22,00 circa, era giunta alla Centrale Operativa dei Carabinieri di Novafeltria una richiesta di intervento a Villa Verucchio, in Via Tenuta.

Immediatamente si sono recate sul posto una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile di Novafeltria ed una pattuglia della Stazione di Villa Verucchio per verificare l’accaduto. Il tutto era nato dopo che alcuni giovani strillavano per strada disturbando i condomini di una palazzina, Quando poi alcuni condomini erano scesi in strada per far terminare i rumori molesti, i ragazzi, invece di allontanarsi, li hanno aggrediti ed uno di loro con una bottiglia di vetro ha colpito violentemente uno dei residenti alla testa, provocandogli delle lesioni che poi i sanitari dell’ospedale “Infermi” giudicheranno guaribili in 30 giorni.

I militari sono riusciti a bloccare l’aggressore, che aveva in tasca anche un cacciavite, mentre gli altri partecipanti alla rissa se la sono data a gambe.

Il giovane, un 19enne di Rimini, è stato quindi denunciato all’Autorità Giudiziaria  per lesioni personali, porto di oggetti atti ad offendere e rissa. Proseguono gli accertamenti dei Carabinieri di Villa Verucchio al fine di individuare gli altri partecipanti alla rissa.

Scroll Up