Home > Sport > Verona-Rimini 1-0. Sconfitta immeritata per i biancorossi. E manca un rigore

Verona-Rimini 1-0. Sconfitta immeritata per i biancorossi. E manca un rigore

Primo dei due incontri salvezza per i biancorossi di Petrone. A Verona, al “Gavagnin Nocini”, campo della Virtus, la squadra riminese si gioca il “primo tempo” per l’eventuale permanenza in Serie C che vedrà nel ritorno al “Neri”, domenica prossima, l’ultimo atto. Giocare il trasferta la gara di andata potrebbe rivelarsi positivo. I biancorossi giocano le due partite con due risultati favorevoli. Anche in caso di pareggio nei due incontri, rimarrebbero nella serie. 200 tifosi biancorossi al seguito della squadra.

 

VIRTUS VERONA – RIMINI 1-0

VIRTUS VERONA:

Giacomel, Rossi, Giorico, Danti (81° Grandolfo), Ferrara (88° Rubbo), Lavagnoli, Manfrin, Sirignano, Casarotto, Nolé (46° Grbac), Onescu.

 

In panchina: Sibi, Chironi; Pinton, Trainotti, Lancini, Frinzi; Rubbo, Danieli; Manarin, Grbac, Grandolfo, Goh.
Allenatore: Fresco.

RIMINI:

Scotti, V. Nava, Ferrani, Alimi, Guiebre, Volpe (79° Buonaventura), Marchetti, Kalombo (56° Bandini), Candido (79° Cicarevic), Badjie (56° Piccioni), Montanari (88° Palma).
In panchina: Nava G., De Angelis, Venturini, Petti, Viti, Pari, Palma, Bandini,  Buonaventura, Cicarevic, Piccioni, Arlotti.
Allenatore: Petrone.
Arbitro: Robilotta di Sala Consilina

Assistenti: Notarangelo di Cassino e Assante di Frosinone
Reti:
Ammoniti: Kalombo, Guiebre, Alimi, Grbac, Danti, Nava, Cicarevic

I biancorossi scendono in campo con  la classica maglia a scacchi biancorossa, i padroni di casa in completo blu. Calcio di inizio ai padroni di casa e campo scivoloso per la pioggia che continua da prima dell’incontro.

Partenza equilibrata. Al 6° il primo tiro – dalla distanza – di Manfrin.

7° – colpo di testa di Candido su punizione. Giacomel respinge di pugno, Nava non arriva a deviare.

9° – Calcio di punizione dalla sinistra, per il Rimini, concluso con un nulla di fatto.

Dopo alcuni minuti di “studio”, il Rimini sembra aver preso il sopravvento nel gioco, con due punizioni e un calcio d’angolo. Solo all’11° una sortita in attacco dei padroni di casa.

14° – punizione di Manfrin, impatta Rossi e Scotti smanaccia in calcio d’angolo. Occasione per i padroni di casa.

16° – Giorico per Danti e secondo corner per i padroni di casa. Batte Manfrin, testa di Rossi e nuovamente angolo. Prolungata azione dei padroni di casa e terzo corner consecutivo.

20° – Prolungata azione di Guiebre sulla sinistra, sfera che arriva a Candido che prova senza successo dalla distanza.

24° – Ennesimo calcio piazzato dalla sinistra per il Rimini. Nulla di fatto.

26° – Gran tiro dal limite per la Virtus. Bolide di poco alto.

Alla mezz’ora partita ancora equilibrata con l’idea di un Rimini in partita. Buona la prestazione di Guiebre. Sul suo lato, quello sinistro, almeno tre calci piazzati procurati. Bene anche Alimi.

32° – Due corner consecutivi per la Virtus, senza conseguenze per i biancorossi.

35° – RETE DELLA VIRTUS. 1-0. Punizione dalla sinistra, buca un attaccante ma non Sirignano che insacca nonostante l’intervento di Scotti.

La rete di Sirignano e l’esultanza dei calciatori della Virtus. (imm. da Sportube.tv)

42° – Buon tiro dal limite di Candido. Di poco sulla traversa. L’impressione è che il portiere sia sulla traiettoria.

Finisce il tempo con un minuto di recupero. Per il Rimini sconfitta immeritata anche se la squadra dovrebbe giocare con maggiore velocità.

Inizia la ripresa.

49° – Calcio dal limite di Manfrin fuori di poco.

51° – Corner per i biancorossi. Nulla di fatto.

54° – Palla recuperata a centrocampo da parte di Ferrara, sfera a Grbac che da buona posizione calcia a lato. Buona possibilità di raddoppio, fortunatamente per i biancorossi, sprecata.

56° – Doppia sostituzione per Petrone. Fuori Badjie e Kalombo, dentro Piccioni e Bandini.

57° – Su calcio d’angolo Nava perde una buona occasione.

Tre minuti di attacco forsennato dei biancorossi ma nessun esito. Intanto ha smesso di piovere.

62° – Tutto regolare in area della Virtus su Alimi. Riviste le immagini si nota una spinta del difensore.

63° – Sul rovesciamento di fronte un bel tiro di Ferrara a giro che non impensierisce Scotti.

64° – Fallo di Ferrani e calcio piazzato per i padroni di casa da posizione pericolosa. Calcia il mancino Manfrin ma alle stelle.

66° – Punizione per i biancorossi da qualche metro fuori area. Sulla sfera Candido. Sul pallone diretto sul palo opposto, la deviazione di un difensore. Calcio d’angolo.

68° – Cross di Piccioni deviato in corner con la mano da un difensore. Rigore negato dall’arbitro.

73° – Cross dalla sinistra di Guiebre che Volpe non intercetta. Pallone preda del portiere senza difficoltà.

La partita si trascina con scambi di fronte, senza particolari pericoli, verso la conclusione.

85° – Piccioni non aggancia in area un perfetto assist di un compagno e buona occasione per pareggiare sfumata.

88° – Conclusione ravvicinata di Grbac e miracolo di Scotti che nega il raddoppio ai padroni di casa.

Sostituzione di Montanari con Palma e 5 minuti di recupero prima del fischio finale.

90+1 – Altra grande Parata di Scotti su grande tiro da trenta metri di Lavagnoli. Solo angolo.

90+3 – Scambio Buonaventura-Guiebre, cross e semirovesciata di Buonaventura che lambisce la traversa. Buona occasione per pareggiare.

Ultima occasione della partita che finisce qui.

Tutto si deciderà domenica prossima al “R. Neri” con un solo risultato disponibile per rimanere in C. La vittoria.

Scroll Up