Home > Ultima ora cronaca > Viserba, sorpresi a bivaccare dentro l’asilo: un arresto e due denunce

Viserba, sorpresi a bivaccare dentro l’asilo: un arresto e due denunce

Nella mattinata di ieri mercoledì 5 agosto i Carabinieri della Stazione di Viserba, a seguito di segnalazione giunta al numero unico di emergenza 112, sono intervenuti nella scuola materna “Babylandia” di Via Toscanelli dove hanno sorpreso a bivaccare due marocchini, già noti alle forze dell’ordine per i loro precedenti di polizia, senza fissa dimora e sprovvisti di documenti: M.A. classe 1990 e C.A. classe 1995.

Il primo durante il controllo ha fornito ai Carabinieri false generalità, esibendo la fotocopia di una richiesta di codice fiscale di un’altra persona. I due sono stati denunciati, oltre che per il reato invasione di edifici (dato che si sono introdotti all’interno di una struttura senza averne diritto) anche per ricettazione poiché, a seguito di perquisizione personale, sono stati trovati in possesso di un telefono cellulare e di un paio di occhiali da sole risultati rubati al responsabile dell’istituto. La refurtiva è stata restituita al proprietario.

Condotto in caserma ed espletate le formalità di rito, M.A. è stato dichiarato in arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Rimini Principale in attesa della celebrazione del rito direttissimo. Al termine dell’udienza di convalida, svoltasi nella mattinata odierna, l’arresto è stato convalidato e l’uomo è stato sottoposto alla misura cautelare dell’arresto in carcere in attesa del processo.

Scroll Up