Home > Ultima ora > “WeAreEurope”. Alla scuola Santa Filomena si progetta un gioco on-line per conoscere l’Europa

“WeAreEurope”. Alla scuola Santa Filomena si progetta un gioco on-line per conoscere l’Europa

«Cos’è, secondo voi, l’Europa? Un territorio? Una bandiera? Un accordo commerciale?»

«Prof., l’Europa siamo noi.»

La scuola Santa Filomena, dell’Istituto Maestre Pie di San Giovanni in Marignano, è da decenni sul territorio circostante l’unica Scuola Secondaria di Primo Grado di matrice e impostazione cattolica. Con i suoi 118 studenti su due sezioni offre una didattica realmente individualizzata (in media 20 studenti per classe) e, oltre alle tante attività e progetti che propone ogni anno (dal coro al doposcuola, dal corso di musica a quello di cucito), da oggi sta facendo anche l’Europa.

WeAreEurope (‘noi siamo Europa’) è il nome del progetto al quale dal settembre 2015 la scuola ha iniziato a partecipare.

L’innovativa idea ha vinto il bando europeo Erasmus+: KA2 e vede coinvolti partner internazionali (l’Università della Western Macedonia, due agenzie di grafici e programmatori del Portogallo, una scuola di Patrasso in Grecia e una di Lodz in Polonia) che per tre anni lavoreranno in stretta collaborazione con l’Istituto Maestre Pie di San Giovanni in Marignano.

L’obiettivo è di creare un moderno e coinvolgente gioco online sull’educazione alla Cittadinanza Europea rivolto a bambini, insegnanti e scuole d’Europa.

Nella prima fase un nutrito gruppo di docenti dell’Istituto ha già pensato gli obiettivi didattici e i contenuti del prodotto videoludico, ma la seconda fase – appena cominciata – è vero il punto forte: gli stessi studenti saranno coinvolti come protagonisti, col ruolo di “consulenti e collaudatori”, e collaboreranno in modo attivo alla creazione del videogioco che, a partire dal 2018, sarà diffuso e pubblicizzato in tutta Europa e nel mondo.

Per la Santa Filomena quella di aprire le frontiere non è un’esperienza nuova: da anni la scuola offre ai suoi studenti la possibilità di conseguire presso le sue sedi le certificazioni linguistiche internazionali KET (di inglese) e DELE (di spagnolo), di assistere a numerosi spettacoli teatrali per ragazzi in lingua straniera e di partecipare, anche d’estate, a organizzatissime vacanze studio all’estero con i propri insegnanti. Come se non bastasse dall’anno scorso – in via sperimentale – la scuola ha anche iniziato a tenere alcune lezioni delle varie materie curricolari in lingua inglese e spagnola!

Il mondo in cui viviamo sta diventando sempre più piccolo, l’Europa è una realtà in via di costruzione e il ruolo delle lingue e delle tecnologie è sempre più importante nella realizzazione del nostro futuro e di quello dei nostri figli. Se l’educazione deve stare al passo coi tempi, la Santa Filomena ha già ampiamente accettato la sfida.

A cura di Andrea Frisoni

Nella foto il corpo docenti del Santa Filomena, con il Dirigente Scolastico e l’Amministrazione comunale

Scroll Up