Home > Ultima ora economia e lavoro > Il Wein Tour Cattolica sostiene i produttori dell’Emilia Romagna colpiti dall’alluvione

Il Wein Tour Cattolica sostiene i produttori dell’Emilia Romagna colpiti dall’alluvione

Aiutiamo i produttori di vino della regione: quest’estate “Beviamo romagnolo”. Veronica Pontis, organizzatrice del Wein Tour Cattolica, dopo i catastrofici eventi climatici che hanno colpito la Romagna, spiega che, “ho deciso di lanciare una campagna di sensibilizzazione con l’hashtag #Beviamo romagnolo per fare in modo che questa estate in Riviera si scelgano sempre di più i vini emiliano romagnoli per brindare. E anche ristoranti e hotel propongano i vini regionali, in modo di aiutare concretamente la ripresa delle aziende che hanno registrato pesanti danni e anche la prossima annata avranno una produzione fortemente compromessa”.

“Le date di maggio del Wein Tour Cattolica sono state spostate al 2 – 3 e 4 giugno per dare la possibilità alle cantine protagoniste dell’evento di rimettersi in piedi dopo i disastri dell’alluvione. La partecipazione all’evento per questi produttori sarà un segnale di festa per tutta la Romagna. Come organizzazione del Wein Tour abbiamo deciso di non fare pagare loro la quota di partecipazione”.  

Il format del Wein Tour propone degustazioni di vini e prodotti tipici lungo la passeggiata enogastronomica nel centro di Cattolica, a due passi dal mare, e promuove la cultura del vino attraverso seminari con relatori del settore vitivinicolo ed esperti di alto livello.

“L’evento parla del nostro territorio, che da sempre amiamo, delle cantine emiliano romagnole, per questo sentiamo la necessità di lanciare questa campagna di sensibilizzazione e innescare sinergie e un circolo virtuoso che possano sostenere la ripresa”.

Per la campagna di sensibilizzazione #Beviamo romagnolo è stato aperto un gruppo Facebook e a giorni sarà pronta una t-shirt.

“Il Wein Tour è un evento affermato, con un numero sempre crescente di appassionati che lo segue. Ci impegneremo al massimo per sostenere questo reparto fortemente colpito e anche i wine lovers che parteciperanno al Wein Tour dal 2 al 4 giugno aiuteranno concretamente i produttori. Vorremmo che questa campagna sia un lancio per tutta la costa, coinvolgeremo anche gli operatori, in queste ora stiamo contattando tutte le associazioni di categoria per renderle partecipi”.  

 

Ultimi Articoli

Scroll Up