Archive

A tifare per il Dottore anche i piloti MotoGP ospiti di Mattia Pasini: Francesco Bagnaia, Franco Morbidelli, Marco Bezzecchi e Celestino Vietti

Valentino Rossi e Misano World Circuit confermano il loro feeling totale. Dopo lo storico successo del 2023, il campione di Tavullia torna in cima al podio sul circuito di casa, dove ha scritto pagine storiche su due ruote, confermandosi protagonista assoluto anche nel pianeta GT. [caption id="attachment_467814" align="alignleft" width="2554"] Rossi Martin - ph Petrangeli[/caption] [caption id="attachment_467815" align="alignleft" width="2560"] Rossi - Martin@photo_Marzio Bondi-2723[/caption] [caption id="attachment_467819" align="alignleft" width="2560"] ph Bondi[/caption] In gara 1 del Fanatec GT World Challenge Europe powered by AWS Rossi è salito sulla sua BMW a metà gara e in testa, raccogliendo la posizione consegnatagli dal bravissimo compagno belga Maxime Martin. Rossi ha conservato la prima posizione e negli ultimi due giri, con l’avversario tornato a contatto, non ha concesso nulla tagliando il traguardo al primo posto davanti alla Bmw di Charles Weerts, che a sua volta aveva raccolto il testimone e metà gara da Dries Vanthoor. Terzo posto per la Lamborghini di Giacomo Altoè, in coppia con Thierry Vermeulen. [caption id="attachment_467821" align="alignleft" width="2560"] Fanatec GT - ph Petrangeli[/caption] “Gara dura e faticosa, sempre al limite e con la necessità di non sbagliare nulla – ha detto a caldo Valentino Rossi – con gli ultimi giri davvero sotto pressione. Sono felicissimo di questa vittoria, ancora

Restano invece in gestione diretta al Comune la palestra di boxe, la pista di atletica leggera e la zona lanci

L’amministrazione comunale di Riccione ha approvato le linee di indirizzo per l’affidamento, tramite una procedura a evidenza pubblica, della gestione dello stadio comunale “Italo Nicoletti” di viale Forlimpopoli. L’affidamento della struttura sportiva comprende lo stadio centrale in erba sintetica con le tribune, tutte le infrastrutture logistiche e di servizio connesse (spogliatoi, locali e uffici del sottotribuna), il bar, l’antistadio in erba sintetica con spogliatoi ubicati nell’edificio palestra, l’antistadio in erba naturale, il campo da calcio a 5 non omologato, la viabilità d’accesso e i parcheggi interni. Restano invece in gestione diretta al Comune di Riccione la palestra di boxe posta in una parte dei locali della sottotribuna, la pista di atletica leggera lungo il perimetro del campo da gioco e la zona lanci. Tra gli interventi di manutenzione obbligatoria e straordinaria a carico del gestore concessionario, volti a migliorare la fruibilità e la capacità del centro sportivo, ci saranno la riqualificazione del campo antistadio in erba sintetica con il rifacimento del manto artificiale e l’installazione di un nuovo impianto d’illuminazione al led e l’omologazione Figc e Lega nazionale dilettanti. Possono invece essere proposti da parte del concessionario alcuni interventi straordinari che riguardano l’efficientamento energetico, lavori edilizi e impiantistici e il potenziamento dell’illuminazione dello stadio. Tenuto

Tra divise e volontari erano quasi 190 gli uomini impegnati al controllo degli incroci stradali per la tappa del Giro d'Italia

Il passaggio della 13.a tappa del Giro d’Italia ha causato solo qualche rallentamento, ma senza particolari problemi per la circolazione, grazie all’imponente presenza sul territorio della Polizia Locale e di tutte le Forze dell’Ordine. Tra divise e volontari erano quasi 190 gli uomini impegnati al controllo degli incroci stradali. Si è svolto senza grossi problemi per il traffico cittadino il passaggio nel territorio comunale della più importante gara ciclistica nazionale. Grazie all’intensa attività di comunicazione messa in campo anche dalla Polizia Locale nei confronti di scuole e attività commerciali e grazie soprattutto a una massiccia presenza di agenti dislocati in tutti gli incroci coinvolti. A eccezione infatti di alcuni rallentamenti registrati intorno alle ore 11:45 e alle ore 13 - in concomitanza con il passaggio della carovana rosa pubblicitaria e degli atleti - il traffico è risultato regolare senza particolari intoppi. Un presidio che ha visto la mobilitazione di un piccolo esercito di uomini che ha presidiato tutto il percorso interessato dalla gara. Erano infatti 106 le divise comunali complessivamente impegnate, contando anche alcuni agenti della Polizia Locale di Bellaria Igea Marina, che si sono affiancati ai colleghi riminesi. Oltre a 12 ufficiali della Polizia Locale di Rimini, addetti al coordinamento e a

Il vicesegretario azzurro si rivolge al Comune a cui chiede di ragionare su Pug e Piano Strategico

Da Forza Italia Rimini arriva il via libera per quanto riguarda la costruzione del nuovo stadio Romeo Neri, ma non deve rimanere nel centro storico, perché troppo impattante, almeno secondo il vicesegretario Davide Frisoni: “Come Forza Italia, siamo dalla parte di chi ha desiderio di investire e di intraprendere, ma rimaniamo garanti che gli investimenti siano fatti nel modo giusto, con una visione a lungo termine e con grande serietà. Sì al nuovo impianto ma fuori dal centro storico, perché troppo impattante: "E’ arrivato il momento di dotarsi di un nuovo stadio, ma che questo sia programmato e costruito lontano dal centro storico, in virtù di una adeguata pianificazione della città. Sosteniamo che una realizzazione così importante e impattante debba essere inserito nel Piano Urbanistico Generale, che l’Amministrazione comunale insiste a non voler fare e su cui è in un ritardo quasi decennale. Ma è obbligata a farlo! – continua il vicesegretario -. L'Amministrazione deve occuparsi del bene comune e predisporre una serie di verifiche molto approfondite, pensando questo progetto all’interno di sviluppo di idea di città, con un respiro ampio che guardi ai prossimi 30/40 anni. La Fondazione Piano Strategico, che esiste per queste motivazioni, in questo senso potrebbe fornire tutte

La tredicesima tappa Riccione - Cento anteprima di lusso dello storico appuntamento con il Tour de France

La tredicesima tappa del Giro D'Italia Riccione – Cento,  anteprima di lusso all’appuntamento atteso oramai da un anno quello con il Tour de France, previsto sabato 29 giugno con l’arrivo della prima tappa Firenze – Rimini. I ciclisti in gara sono partiti da Riccione e percorreranno la bassa Romagna: 179 chilometri senza dislivello di sorta per arrivare alle porte dell’Emilia, a Cento dopo aver attraversato tra i tanti comuni coinvolti Forlì, Faenza, Bagnacavallo, Lugo, Conselice, Molinella. Qui Riccione Un grande, colorato e festante abbraccio collettivo di tutta la città, insieme a una folla incredibile di turisti e visitatori che sono arrivati a Riccione per assistere alla partenza della tredicesima tappa del Giro d’Italia, ha salutato la carovana rosa che oggi, venerdì 17 maggio, ha preso il via alle 13 da piazzale Roma. Migliaia di persone di ogni età, provenienti da tutto il mondo, appassionati, ciclisti, tifosi e numerosi club dedicati a Marco Pantani si sono ritrovati intorno al villaggio della partenza in piazzale Roma già dalle 10 della mattina e lungo il percorso della tappa. Tantissimi i bambini che hanno indossato le loro divise da ciclista e le t-shirt rosa, omaggiando la gara e i campioni che hanno potuto vedere. Tutti a salutare

Sabato 18 maggio prima edizione della camminata di 8 km sulla spiaggia con gli insegnanti della scuola “MyEnglish” e la Personal Trainer Elen Souza

Sabato 18 maggio a Rimini si terrà la 1^ edizione di "SPORT E QUIZ” la prima camminata di 8 km sulla spiaggia guidata dalla Personal Trainer Elen Souza che in partnership con gli insegnanti della scuola di inglese “MyEnglish” di Rimini, metteranno alla prova i partecipanti con quiz sulla conoscenza della città e sulla conoscenza della lingua. Il tour per l’aspetto sportivo sarà guidato da Elen Souza, personal trainer e il suo team,  e dai teacher di MYES Rimini“. Non vogliamo svelare il gioco che metterà a dura prova tutti i partecipanti sulla conoscenza della cultura della città di Rimini e la lingua inglese. Saranno domande con risposte multiple con un quiz a tempo che accompagnerà l’intera attività. Solo chi completerà il tour sportivo avrà la possibilità di sapere la classifica del gioco e poter vincere. A tutti i partecipanti sono riservati dei premi, e al vincitore 3 mesi di scuola di inglese gratuiti e due lezioni gratuite con Elen Souza Personal Trainer. Si partirà dal Bagno Tiki 26 e saranno previste 5 soste dove si svolgeranno esercizi specifici di mobilità che il team di Elen vi aiuterà a svolgere. Non sarà una semplice “passeggiata” ma un’attività sportiva completa all’aria aperta, attraversando

Archiviata la stagione calcistica del settore giovanile, in arrivo "Sanlo Summer camp", tornei e allenamenti in montagna

Si avvia verso la conclusione la stagione del settore giovanile del San Lorenzo, che ha dato seguito al corso iniziato nel 2022 con i responsabili Alessandro Manzaroli e Matteo Ortalli, e ora si prepara per un’estate piena di appuntamenti con centro estivo, torneo serale, allenamenti di tecnica e vacanze sportive in montagna. 11 squadre, 22 allenatori e oltre 200 atleti: numeri ancora in crescita in una stagione che si sta chiudendo con i consueti tornei e i tanti impegni per i ragazzi della società del presidente Maurizio Pruccoli. Il 4 giugno si svolgerà la festa di fine stagione mentre il 17 prenderà il via il "Sanlo Summer Camp", il centro estivo dedicato a tutti i bambini/ragazzi (anche non iscritti a calcio) dai 6 ai 12 anni, che avrà una forte impronta ludico/sportiva e soprattutto calcistica con l’obiettivo di fare attività fisica, giocare e divertire i partecipanti seguiti dagli allenatori del San Lorenzo e da istruttori qualificati. Si tratta di 11 settimane totali che si terranno al campo sportivo di viale Bergamo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 16. Oltre al calcio si praticheranno anche tante altre attività e giochi, si effettueranno uscite didattiche e durante la settimana sarà riservata anche una finestra

Tre espulsi nella partita secca valida per i playoff di Terza categoria a San Clemente, pesanti sanzioni per i riminesi già sconfitti sul campo

E' successo il finimondo nella partita fra Polisportiva Fontanelle di Riccione e Asd Latino di Rimini, giocatasi domenica a San Clemente e valevole per i playoff di Terza categoria, gara secca. Il bilancio finale è di tre espulsi, con la società riminese condannata a disputare i prossimi tre incontri a porte chiuse e multata per 500 euro. Il tutto dopo 120 minuti ad alta tensione con l'arbitro, una donna di 48 anni della sezione AIA di Rimini, oggetto di insulti sessisti e canti volgari per tutta la durata dell'incontro. Per la cronaca sportiva, l'Asd Latino, nonostante l'inferiorità numerica dovuta a due espulsioni, è riuscita a portare il match ai tempi supplementari, ma è stata sconfitta per 2-1 al 120esimo minuto. L'altra cronaca, quella nera, è invece dalla sentenza del Giudice sportivo, avvocato Maria Luisa Trippitelli: "Il Giudice Sportivo, letto il referto dell'incontro Play Off di Terza Categoria tra la Polisportiva Fontanelle e la ASD Latino; rilevato che il Direttore di gara è stata fatta oggetto, da parte della tifoseria sostenitrice della ASD Latino, di insulti ed espressioni oscene, sessiste e volgarmente turpi; rilevato che detta condotta si è protratta per l'intera durata dell'incontro, e che nei tempi supplementari la tifoseria in oggetto

Il torneo giovanile scatta lunedì 20 e finisce il 2 giugno

Terminata la stagione con la salvezza, il Victoria è al lavoro per programmare la prossima stagione e intanto il club è concentrato sull'organizzazione della prima edizione della Victoria Cup, dal 20 maggio al 2 giugno, un torneo giovanile dedicato alla memoria dell'ex giocatore e poi segretario e dirigente del Rimini United Tiziano Zucchi, venuto a mancare improvvisamente a marzo di due anni fa all'età di 70 anni. Zucchi era assai conosciuto non solo nel mondo del calcio riminese avendo militato nel Victoria dal 1968 e di cui era diventato il capitano e la bandiera, ma anche della musica: faceva parte di un complesso amatoriale. A fine carriera divenne allenatore-giocatore del Maciano: contribuì alla storica promozione in Seconda categoria. Era amato e stimato da tutti e per ricordarlo al meglio la società ha organizzato questo torneo dedicato alla sua memoria. In campo squadre del 2010 (si gioca a San Giuliano con finali a Viserba) e 2011 (calcio a nove, si gioca al Bani di Viserba) della provincia di Rimini e Forlì Cesena tra cui Sammaurese, United Riccione, San Marino Academy. Complessivamente sono 24 le formazioni. “Aspettiamo numerosi i nostri atleti e familiari” dice il responsabile amministrativo del club Angelo Argenziano. Intanto nello scorso week end

Da venerdì 17 a domenica 19 maggio, 1.300 partecipanti e 420 squadre

L’appuntamento storico della tradizione Kiklos torna protagonista sulle spiagge di Bellaria Igea Marina: tutto pronto per la 29° edizione del Beach Volley Kiklos 4x4 m/f – 2x2 m/f. Da venerdì 17 a domenica 19 maggio, 1.300 partecipanti e 420 squadre scenderanno in spiaggia per un weekend di beach volley e tanto divertimento. L’edizione dell’anno scorso fu profondamente segnata dall’alluvione sopraggiunta due giorni prima dell’inizio delle gare; quest’anno i numeri superano non solo quelli dell’anno scorso ma anche quelli del 2022. Arriveranno a Bellaria Igea Marina per solcare i 50 campi montati al Beky Bay pallavolisti e beachers da tutta Italia e non solo: le delegazioni maggiori sono in arrivo da Lombardia e Svizzera, presenti anche atleti russi, bulgari e francesi.   Come ogni torneo Kiklos che si rispetti, agli amatori si affiancano giocatori professionisti, sia del mondo del beach volley che della pallavolo: accanto alle categorie tradizionali (4x4 e 2x2, maschile/femminile) Kiklos ospiterà anche una tappa 2x2 m/f del circuito Fipav Serie Beach 1 che vedrà tanti volti noti nel panorama del Campionato Italiano e del World Tour. Si comincia venerdì mattina alle ore 9, sabato pomeriggio le prime finalissime e domenica le altre: l’intreccio di gare sarà un continuum di emozioni

Dalla soletta intelligente al benessere calibrato con l'IA

L’innovazione più avanzata al servizio del benessere in movimento. RiminiWellness, evento leader su scala internazionale per la promozione dei sani stili di vita, rappresenta anche un'opportunità per scoprire le tecnologie del futuro del fitness e dello sport. L’evento di Italian Exhibition Group in programma dal 30 maggio al 2 giugno in fiera a Rimini e sulla Riviera, mette al centro l’universo eHealth grazie alla presenza di start-up di settore come eSteps, Uell e VST, selezionate da Clust-ER Health*, e ONESPorter, per soluzioni innovative che partono dal mondo sanitario per approdare a quello sportivo. LA SOLETTA INTELLIGENTE CHE TI DICE COME TI STAI MUOVENDO La soletta eSteps (nell'immagine in apertura) si distingue per essere un dispositivo di monitoraggio remoto della disabilità nei pazienti con problemi di motricità dovuti a patologie neurodegenerative. La loro soluzione non solo offre un monitoraggio preciso dell'attività, ma fornisce anche protocolli di tele-riabilitazione personalizzati, utilizzando tecnologie all'avanguardia. Queste soluzioni si possono declinare ad uso sportivo per gli atleti professionisti che vogliono ottimizzare le loro prestazioni e prevenire infortuni. Questa soletta in memory foam è utilizzabile in qualsiasi calzatura e contiene dei sensori che monitorano il cammino e l’attività fisica, dando informazioni preziose sulla capacità e qualità del di movimento. BENESSERE

Lo spettacolo per la tredicesima tappa del Giro tra musica e allestimenti scenografici dedicati a Pantani. Tutte le informazioni su come cambia la viabilità

Tutto pronto per dare inizio al grande spettacolo del Giro d’Italia che domani, 17 maggio, porterà la carovana rosa da Riccione a Cento. A dare il buongiorno all’attesa partenza della gara, parte alle 9 da piazzale Ceccarini la pedalata amatoriale “Un giro nel Giro” insieme all’ex campione olimpico e mondiale Paolo Bettini. Il ritorno a Riccione è previsto dopo 31 chilometri: i partecipanti al fianco della medaglia d’oro di Atene 2004 vivranno l'emozione unica di cimentarsi su una parte del tracciato della gara. Lo spettacolo in piazzale Roma Lo spettacolo del Giro d’Italia si accende in piazzale Roma dalle 10 con l’inizio delle attività sul podio del foglio firma. A l’avvio alla grande festa della partenza della tredicesima tappa, nella cornice straordinaria di fronte al mare e alla scritta scultura di sabbia gigante che Riccione dedica al Giro, la premiazione delle scolaresche che hanno partecipato a BiciScuola, il progetto di edutainment del Giro d’Italia che avvicina i bambini al ciclismo e ai suoi valori.   La musica di Rtl 102.5 accompagnerà il pubblico fino al momento clou del pre gara alle 11,40, quando si svolgerà la presentazione delle squadre e dei ciclisti c’è grandissima attesa per soprattutto per Tadej Pogačar ma anche per