Archive

Le premiazioni del Trofeo della Romagna 2023 di regolarità per auto storiche e moderne

Appassionati di auto in festa domenica 25 febbraio al ristorante Verde Mare di Santarcangelo, dove la Scuderia HF ha organizzato le premiazioni del Trofeo della Romagna 2023 di regolarità per auto storiche e moderne. Al “Pranzo con i campioni” presenti pressoché tutti gli equipaggi partecipanti al Trofeo, premiati per classifiche e categorie da rallysti d’eccezione: il romagnolo Paolo Diana e la campionessa svizzera Chantal Galli. Sono state presenti in qualità di testimonial dell’edizione 2023 nonché premiate le rallyste internazionali Umberta Gibellini (unica donna a vincere il Rally Legend di San Marino) e Alessandra Strocchi. [caption id="attachment_455353" align="alignleft" width="1600"] Le donne dell Scuderia HF con Loris e Serena Giorgetti[/caption] Una vera e propria festa, condotta dall’irriverente ironia di Gilberto Gattei e seguita dalle telecamere di Italia Motori, che ha visto insieme a tavola tutte le scuderie partecipanti al Trofeo: oltre alla Scuderia HF, l’Automobile Club San Marino, il Racing Team Le Fonti, la Scuderia Top Driver, l’Automobile Club Forlì Cesena e la Scuderia Automobilistica Morcianese. La Scuderia HF ha festeggiato gli ottimi risultati ottenuti dai suoi equipaggi a conduzione femminile, entrambi esordienti, a cominciare da quello formato da Elena Bonacini e Lorenzo Barbacci che su Ford Fiesta ha vinto il Gruppo 5 e si

Altro turno positivo per le formazioni giovanili del Tropical Coriano. La Under 19 Regionale infila la terza vittoria di fila espugnando il campo del Torresavio per 1-0 con rete di Cecchini al 15' del primo tempo in cui la squadra di Ballarini ha sfiorato il raddoppio con Cecchini e Ronci. Nella ripresa la squadra, pur abbassandosi, ha sfiorato il raddoppio con Cecchini a tu per tu con il portiere, Rattini in contropiede e Mecca. Negli ultimi 15' minuti stringendo i denti il Tropical Coriano ha controllato il forcing avversario dimostrando grande carattere. Un risultato ottimo di fronte ad un avversario di qualità. Sono così 13 i punti nelle ultime cinque partite. In classifica il Tropical Coriano sale al quarto posto con 34 punti alla pari della Stella Rimini. Prossimo turno lunedì 4 marzo in casa alle ore 20,30 contro il Low Ponte ultimo della classe. La Under 17 Provinciale girone A ha battuto l'Athletic Poggio 3-1. Primo tempo combattuto terminato sullo 0-0. Nella ripresa in avvio Fucci trova il gol con una bella esecuzione su punizione e poi Foschi raddoppia in contropiede; il terzo sigillo ancora di Fucci chiude la partita, poi gli avversari accorciano prima su un’imbucata centrale con l’ attaccante a

Momenti di grande spettacolo e altissimo livello ai Campionati Regionali

Momenti di grande spettacolo e altissimo livello ai Campionati Regionali a Riccione: in occasione dei Campionati Regionali di Quartetti e Piccoli Gruppi, sabato 24 febbraio al Playhall, il quartetto Heart e il quartetto Baby si aggiudicano rispettivamente la seconda e la quarta posizione in classifica, qualificandosi per i campionati italiani che si svolgeranno a Conegliano dal 21 al 24 marzo. Domenica 25 hanno avuto luogo i Campionati Interregionali FISR, sempre al Playhall, per le regioni Emilia Romagna, Abruzzo, Marche e Toscana: ha guadagnato la seconda posizione il piccolo gruppo Art Skating, con atleti di Pattinaggio Riccione e Polisportiva Viserba Monte, incantando il pubblico del palazzetto con il programma “Il violino di Auschwitz”. Risultato eccellenti e per il quartetto junior Starlight, che si aggiudica la medaglia di bronzo e il pass per gli italiani di Conegliano. L’assessore allo sport, Simone Imola, ha premiato tutti gli atleti presenti complimentandosi per il grande spettacolo offerto alla città. Domenica 25 a Forlì, partecipando ai Campionati Interprovinciali UISP, tutti gli atleti riccionesi sono saliti sul podio con grande soddisfazione delle allenatrici: oro per Penelope Nicolini nella categoria F2D, così come per Giulia Della Martire nella categoria primavera debuttanti e argento per Aurora Pagnotta, stessa categoria. Nella categoria allievi UISP si

I Campionati Italiani si sono svolti nel week end allo Stadio del Nuoto

Conclusi i Campionati Italiani Juniores di nuoto artistico allo Stadio del Nuoto di Riccione lo scorso week-end, arriva il bilancio delle atlete riccionesi che si sono battute con tenacia e tanta passione negli esercizi di squadra, ai quali hanno potuto partecipare penalizzate in seguito all’infortunio non ancora recuperato appieno di Anna Torroni: un’esecuzione impeccabile ha visto arrivare le ragazze a un traguardo ambizioso, con 5 atlete invece che 8 delle altre società, guadagnando la sedicesima posizione su 26 esercizi, possibile grazie all’impegno delle atlete stesse ma anche di tutto il team di allenatori:  insieme al capo allenatore Maria Grano, i tecnici Alessia Baioni, Jasmine Zonzini, Marika Carloni e Ginevra De Amicis. Ad Alessia Baioni il plauso per la coreografia, sulle note della colonna sonora di "Avatar 2 le vie dell'acqua”. Un risultato davvero importante come prima partecipazione ai campionati italiani di categoria nella specialità della squadra: solo altre 2 società, oltre a quella riccionese, sono riuscite ad esibirsi con un percorso netto senza il temuto base Mark (penalità). Risultato quindi positivo per le atlete Anna Torroni, Benedetta Bracchi, Viola Palmieri, Maria Sofia Mezaris, Lia Baldisserri e Beatrice Cola, aggiuntasi sabato per le gare degli obbligatori, per aver affrontato la gara cercando di recuperare

Il nuovo Contratto Collettivo Nazionale per la prima volta istituisce uno strumento unico per tutto il mondo sportivo

Il 12 gennaio 2024 è stato sottoscritto dalle categorie dello sport di CGIL, CISL e UIL un innovativo Contratto Collettivo Nazionale dello Sport da applicare alle centinaia di migliaia di addetti del mondo sportivo, tra dipendenti e collaboratori. Il nuovo CCNL dello Sport Il CCNL introduce nei sistemi di classificazione del personale le figure professionali previste dalla riforma (atleti, allenatori, istruttori, direttori tecnici, direttori sportivi, preparatori atletici e direttori di gara), l’instaurazione di rapporti di lavoro con contratto a termine per la stagione sportiva, la valorizzazione della bilateralità con l’estensione applicativa anche ai rapporti di collaborazione coordinata e continuativa.  Per la prima volta si istituisce uno strumento unico per tutto il mondo sportivo, accompagnando i collaboratori lungo il percorso di stabilizzazione del rapporto di lavoro. Le novità della riforma Da luglio 2023 nell’ambito sportivo chiunque eserciti attività in cambio di un corrispettivo è  considerato lavoratore; non si possono più utilizzare “volontari” (se non in casi molto circoscritti)  e quindi si dovranno necessariamente impiegare lavoratori dipendenti o – solo se l’impegno per l’attività sportiva prevede un massimo di 24 ore settimanali – specifici contratti di collaborazione coordinata e continuativa. Mercoledì 28 febbraio in CGIL Rimini (Sala “Roberto Bronzetti”) è previsto un incontro con gli esperti del

Vince Antonio Donnarumma che difende i pali del Padova, terzo il suo compagno di squadra Igor Radrezza

Con il 37,8% dei voti, Antonio Donnarumma si aggiudica il titolo di miglior calciatore di Serie C. Nato a Castellammare di Stabia, oggi è portiere e capitano del Padova, con un passato nel Milan e nel Genoa. Sul podio anche Simone Colombi, portiere del Rimini, e Igor Radrezza, centrocampista del Padova. Quasi 2.000 le preferenze totali raccolte per l’ultima fase del sondaggio indetto da Time2play, il 61% provenienti dai tifosi, il restante 39% dai giornalisti. I primi 10 classificati 1 Antonio Donnarumma Padova Portiere 37,8% 2 Simone Colombi Rimini Portiere 13,4% 3 Igor Radrezza Padova Centrocampista 13,3% 4 Adriano Montalto Casertana Attaccante 11,7% 5 Mattia Mustacchio Pro Vercelli Attaccante 6,1% 6 Marco Garetto Renate Centrocampista 4,6% 7 Davide Lamesta Rimini Attaccante 3,7% 8 Nicola Pietrangeli Rimini Attaccante 2% 9 Alessandro Russo Trento Portiere 1,8% 10 Michael Liguori Trento Portiere 1,6% Che cos'è il Pallone d'Oro di Serie C In occasione dell’assegnazione del Pallone d’Oro, Time2play ha lanciato un sondaggio nazionale rivolto a tifosi, appassionati e giornalisti sportivi italiani per stilare la classifica del Pallone d’Oro della Serie C ed eleggere il miglior calciatore del 2023 tra le 60 squadre partecipanti al torneo. L’obiettivo è conoscere le preferenze degli esperti e appassionati della ex Lega Pro, coloro che, per ragioni legate ad un proprio interesse personale

La 36esima edizione ha riunito scuole di danza, ginnastica artistica e ritmica, freestyle, pattinaggio, roller

Come ogni anno sul finir di febbraio, il Palasport Flaminio si è riempito per la kermesse targata Uisp Rimini dedicata al movimento in varie forme. Erano quasi duemila le persone che, tra partecipanti e atleti, nella serata di sabato 24 febbraio hanno affollato gli spalti del palazzetto per l’edizione numero 36 del Giocagin L'evento, dedicato allo sport e aperto ad atleti di tutte le età, dai piccolissimi a quelli imbiancati dal tempo, di tutte le etnie, di tutti credo, di tutte le abilità o disabilità, ha visto partecipare quasi 600 atleti della provincia che si sono esibiti davanti a un pubblico di circa 1400 persone. Lo spettacolo ha coinvolto ventitré associazioni sportive, che hanno presentato altrettanti pezzi di danza classica, ginnastica ritmica, musical, pattinaggio, roller, freestyle. All’interno della manifestazione si è svolto anche il 7° contest di Hip Hop Memorial Catia Semprini, quest’anno vinto dalla scuola MuscleGym che ha portato una coreografia ispirata alle danze tradizionali africane miscelate alle danze Hip Hop street intitolata Afro Rootscon. Anche questa edizione è stata aperta dalla Banda giovanile città di Rimini diretta dal maestro Andrea Brugnettini. Come ogni anno, il ricavato della serata è destinato alla beneficenza: quest’anno l’incasso, al netto delle spese di gestione, sarà devoluto alle

L’apertura del circuito all’abbraccio del territorio e che viene organizzata in collaborazione con il Comune di Misano Adriatico

Un’autentica invasione. Questa mattina Misano World Circuit ha inaugurato la stagione di eventi 2024 aprendo le porte cinquemila di persone che sono scese in pista e nel paddock per correre, pedalare e pattinare insieme in uno scenario come quello del Marco Simoncelli. Una grande festa, partecipata da atleti e famiglie, che tradizionalmente simboleggia l’apertura del circuito all’abbraccio del territorio e che viene organizzata in collaborazione con il Comune di Misano Adriatico per mettere a disposizione, insieme agli store della MWC Square, una grande palestra a cielo aperto dove poter misurare le proprie abilità agonistiche ma anche concedersi una giornata all’insegna del benessere e del divertimento. “Siamo abituati a cominciare l’anno con gli Open Games che sprizzano energia e racchiudono tanti significati – il commento di Andrea Albani, managing director MWC e runner col pettorale 1100 al Gran Premio Città di Misano - Si respira una tensione positiva, fatta di passione e di voglia di star bene insieme agli altri e con se stessi, trasmettendo con un messaggio di benessere e di attenzione all’ambiente da un ambiente protetto. Ci prepariamo così ad un calendario 2024 memorabile”.   Agli Open Games s’è iniziato di prima mattina con le passeggiate non competitive e nel paddock

Contro l'Olympic finisce 42-45 nonostante le assenze

Olympic Basket Verona - NTS Informatica Basket Rimini 42-45 I Parziali: 7-13, 19-21 (12-8), 27-33 (8-12), 42-45 (15-12) Arbitri: Di Tullio e Figus Olympic Basket Verona: Fynn 11, Marconcini 6, Farinati 11, Brunelli 3, Benati 4, Bianchi 7, Benedetti, Dal Pozzo, Arbetti, Rodegher. All imperio. NTS Informatica Basket Rimini: Ladson 6, Obino 11, Rossi, Martinini 4, Loperfido 14, Acquarelli 6, Raik 4, Storoni, Di Pietro. All. Loperfido. NTS Informatica Basket Rimini festeggia la seconda vittoria a nord del Po di questa stagione con una prestazione intensissima dove la volontà di portare a casa il referto rosa ha prevalso sopra ogni ostacolo, il primo dei quali scoprire, solo 24 ore prima, che avrebbe dovuto fare a meno di Dario Di Francesco fermato dall'influenza, ma i nostri consapevoli della minore potenzialità offensiva hanno messo in campo ogni mezzo per contenere l'efficacia balistica degli avversari e giocarsela con le proprie migliori caratteristiche: compattezza di squadra e coraggio da vendere. Primo quarto: Rimini mette subito in atto la gabbia difensiva, e lo farà fino alla fine e risulterà determinante per contenere il pericoloso Robert B. Fynn e sfruttando a dovere il contropiede ed un efficace controllo della gara scava il primo significativo vantaggio di 6 punti. Secondo Quarto: Verona accusa il colpo

Terza vittoria consecutiva per i biancorossi di Troise

ANCONA (3-5-2) Perucchini; Marenco (25’st Moretti), Cella, Mondonico; Barnabà, Saco (25’st Gatto), Prezioso (40’st Vogiatzis), Cioffi (25’st Basso), Agyemang; Spagnoli, Giampaolo (25’st Energe) All. Colavitto A disp. Vitali, Pierandrei, Braghetti, D’Eramo, Pasini, Radicchio. All.Colavitto RIMINI (4-2-3-1) Colombi; Megelaitis (1’st Lepri), Pietrangeli, Gorelli, Tofanari (1’st Semeraro); Sala (28’st Leoncini), Langella; Malagrida (36’st Delcarro), Garetto, Lamesta; Morra (21’st Ubaldi). A disp. Colombo, De Lucci, Quacquarelli, Delcarro, Cernigoi, Gigli, Iacoponi, Rosini. All. Troise ARBITRO Baratta di Rossano RETI 34’ Saco, 4’st Morra, 8’st Garetto, 10’st Langella. NOTE Spettatori 3766, di cui 358 ospiti, per un incasso di 20.579,09 euro: Ammoniti: Langella, Saco, Megelaitis, Malagrida, Espulsi: Calci d’angolo 6-1: (primo tempo 4-0). Recupero: 2’ e 5’ Continua il momento magico del Rimini: tre vittorie consecutive hanno fatto dimenticare in fretta la sconfitta nel derby col Cesena e collocato la squadra guidata da Troise fra le più in forma del Girone B di Serie C. Le recenti prestazioni testimoniano l'ottimo lavoro del tecnico e la perfetta integrazione dei nuovi arrivi di gennaio, ad eccezione di Oddi. Il team ha dimostrato la propria forza con 10 gol segnati nelle ultime tre partite, con due vittorie ottenute in trasferta. Quella di oggi sul campo dell'Ancona è stata particolarmente significativa, con una ripresa che

Stefania Sabba: “Lo sport non è solo movimento ma anche educazione, disciplina, socializzazione ed inclusione. Per questo chi se ne occupa va affiancato e valorizzato”

È il grido d’allarme che si è alzato oggi dal convegno promosso da Comune di Verucchio, Confartigianato Imprese Rimini, Studio Fraternali & Partners, RivieraBanca e Associazione Italiana Dottori Commercialisti Sezione di Rimini sulla riforma del lavoro sportivo, dal titolo Sport dilettantistico e profili giuridici.     “Lo sport non è solo movimento – ha detto la sindaca Stefania Sabba – ma anche educazione, disciplina, socializzazione ed inclusione. Per questo chi se ne occupa va affiancato e valorizzato. A tutti loro va il mio sincero ringraziamento e la rassicurazione che non sono soli”.   “La riforma entrata in vigore – ha detto in apertura il segretario di Confartigianato Gianluca Capriotti – vuole migliorare l'organizzazione e la gestione delle associazioni sportive dilettantistiche, ma si scontra con una realtà nella quale inserire continuamente norme e soprattutto costi, significa mettere a rischio sia la funzione sportiva che quella sociale. Abbiamo voluto dare un contributo di chiarezza, ponendoci al fianco delle associazioni per aiutarle a districarsi da una situazione che complica la loro attività”.   “La nostra banca sostiene il mondo dello Sport – ha detto Fausto Caldari, presidente di RivieraBanca – perché forma le persone, migliora lo stato di salute e favorisce l’agonismo e la coesione sociale. Le associazioni svolgono un’attività di

Alla secondaria Agostino Di Duccio di Miramare dedicata allo studente Maicol

Un efficace esempio di integrazione al contrario si è svolto presso la Scuola secondaria di 1°grado Agostino Di Duccio dell’Istituto Comprensivo Miramare di Rimini. Nella classe 3ª E lo studente Maicol è da tempo in carrozzina e le docenti: Chiara Ferri, Roberta Lo Vecchio e Diletta Pantani hanno proposto ai suoi compagni di condividere una giornata di scuola svolgendo qualsiasi attività vincolati alla carrozzina, sia docenti sia studenti. L’iniziativa definita “seduti per un giorno” è stata accolta con entusiasmo dai giovani studenti, ma ha trovato più di un ostacolo burocratico alla realizzazione e, quando sembrava impossibile compierla, con fermezza essi stessi hanno scritto e consegnato personalmente la richiesta alla dirigenza che l’ha finalmente accolta. Nessun ostacolo invece nella realizzazione pratica grazie all’immediata risposta di Riviera Basket Rimini che disputa il campionato nazionale di serie B in carrozzina ed opera intensamente in ambito sociale per divulgare la pratica sportiva tra i diversamente abili che ha coinvolto il suo attivissimo sponsor Sanitaria Senza Limiti Uprise di Riccione la quale ha immediatamente messo a disposizione 30 carrozzine ed il gioco è fatto. Senza remore o perplessità, tutti seduti con entusiasmo per confermare il profondo rispetto e la totale uguaglianza tra loro, i ragazzi hanno mostrato il valore