HomeSportBasket, Rimini schianta Chiusi 84-58

Basket, Rimini schianta Chiusi 84-58


29 Gennaio 2023 / Redazione

Serie A2 Old Wild West

Diciannovesima giornata girone rosso

Rivierabanca Rimini-Umana Chiusi 84-58 (23-24, 42-36, 63-48)

RIVIERABANCA: Tassinari 3 (1/2 da tre), Anumba 9 (3/5, 1/2), Meluzzi 6 (2/2, 0/3), Scarponi 6 (1/1, 1/3), Masciadri 8 (1/2, 2/5), D’Almeida 2 (1/1), Bedetti 2 (1/2, 0/2), Sirri, Johnson 16 (2/3, 4/8), Morandotti 2 (1/1), Ogbeide 16 (8/13), Landi 14 (1/2, 2/8). All.: Ferrari, Middleton, Zambelli.

UMANA: Utom 10 (2/6, 2/7), Candotto 5 (2/2, 0/1), Medford 8 (2/4, 0/6), Bolpin 10 (1/4, 2/6), Braccagni, Porfilio 5 (1/2 da tre), Donzelli, Bozzetto 10 (3/5, 1/3), Raucci 5 (1/2, 0/1), Raffaelli 5 (1/1, 0/3), Possamai. All.: Bassi, Piersante, Civinini.

Una Rivierabanca dalle energie strabordanti domina e vince largo al cospetto dell’Umana Chiusi. Nel 19° turno della serie A2 i biancorossi fanno festa al Flaminio (84-58 il finale) e ribaltano ampiamente la differenza canestri rispetto all’andata. Davanti ai 2.800 di un Flaminio sazio e con i supporter gioiosi in festa, Rimini la vince con autorità, di fatto già ipotecandola al termine del terzo quarto. Per coach Mattia Ferrari sono 11 gli uomini a referto, segno di una squadra in crescita di collettivo. Da segnalare anche i primi punti in serie A2 di Morandotti. Ora per la squadra ci sono tutti gli ingredienti giusti per tuffarsi in una settimana di grande intensità e per preparare al meglio il Rivierabanca DAY di domenica prossima, quando al Flaminio arriverà per il secondo match consentivo in casa (palla a due alle 20,30) la Fortitudo Bologna.

Quintetto standard per coach Ferrari con Tassinari, Johnson, Bedetti, Masciadri e Ogbeide. L’Rbr parte forte, poi si perde nel finale di quarto. In avvio ottima produzione offensiva per Rimini: dopo il 7 pari è Ogbeide show con un paio di schiacciate volanti che valgono il 13-7. I biancorossi allungano fino al +9 (21-12) con il contropiede di capitan Bedetti. Dopo il 23-16 con Johnson, Rimini perde qualche pallone di troppo e Chiusi ne approfitta: dopo il 2+1 di Raffaelli, gli ospiti dai liberi (2/2 Porfilio) chiudo al 10’ sopra di un punto 23-24.

Nella seconda frazione la cronologia, dopo il 26 pari di Raffaelli, è sempre nelle mani della Rivierabanca: a 6’17” Johnson infila la tripla che vale il 33-26. Ancora Jazz anche per il +7 (36-29). Dalla parte opposta entra tra i protagonisti della disputa Medford ed è -3 (36-33). In chiusura Landi 3/3 ai liberi, tripla di pronta risposta di Utomi, ma ancora Landi con mano calda sigla il 42-36 dell’intervallo. Al 20’ Johnson 13 punti, con l’Rbr che tira dal campo con il 50% (15/30).

Nella ripresa la Rivierabanca allunga. Ogbeide riparte a martellare e al 22’ è 46-38 con una sua schiacciata. Bozzetto e Utomi provano a rispondere, ma anche Anumba diventa fattore: suo il +10 (52-42). Rimini trova tanto da Masciadri soprattutto in difesa, ma anche in attacco: con la sua solidità il tabellone si eleva fino al 57-42. Al 29’ l’Rbr raggiunge il +16 (61-45) con una nuova schiacciata di Anumba. Dopo la tripla di Bolpin, il quarto si chiude ancora con Anumba per il 63-48.

Per l’Rbr è già tempo di provare a dare la spallata decisiva. Scarponi dice +17 (67-50), poi ancora l’azzurro Under 20 infila dall’angolo la tripla (più fallo) di un 3+1 che vale il +19 (71-52), momentaneo massimo vantaggio. L’Umana si squaglia come neve al sole, Utomi e Medford faticano ad emergere, Rimini arpiona tutti i palloni in circolazione: non resta che giocare fino in fondo in disinvoltura, con ingresso in campo anche di Morandotti che fa canestro, fino al 84-58 finale.

Classifica

Team Punti
Unieuro Forlì 28
Giorgio Tesi Group Pistoia 28
Tramec Cento 28
Apu Old Wild West Udine 24
UEB Gesteco Cividale 22
Fortitudo Kigili Bologna 18
RivieraBanca Basket Rimini 16
HDL Nardò 16
Tassi Group Ferrara 16
Umana Chiusi 14
Staff Mantova 14
OraSì Ravenna 10
Allianz Pazienza San Severo 10
Caffè Mokambo Chieti 8

https://www.rinascitabasketrimini.it/

(Foto: Nicola De Luigi)