Home___aperturaEx Questura. Domani pomeriggio (giovedì) la proprietà incontra i cittadini

Ex Questura. Domani pomeriggio (giovedì) la proprietà incontra i cittadini


27 Settembre 2023 / Redazione

Continua il braccio di ferro tra ASI (Ariminum Sviluppo Immobiliare) e l’amministrazione comunale di Rimini. Infatti oltre ai comunicato dei giorni scorsi ora la proprietà dell’ex questura ha organizzato una iniziativa pubblica di fronte all’ex questura rivolta ai cittadini che sono inetressati al rcupero dell’area. Nel comunicato che invita all’iniziativa non mancano considerazioni polemiche nei confronti del sindaco di Rimini.

“Domani pomeriggio, dalle 17.00 alle 18.00 davanti alla ‘ex questura’ di via Ugo Bassi, Ariminum Sviluppo Immobiliare incontrerà i cittadini riminesi che vorranno conoscere gli sviluppi relativi al progetto RiminiLife, presentato al Comune dieci mesi fa e che nella sostanza non è stato ancora possibile discutere con l’Amministrazione.

“Per il Sindaco – dice Marco Da Dalto, responsabile del progetto RiminiLife – non c’è interesse pubblico in una proposta che riqualifica l’area e la sottrae ad un degrado pericoloso per la città; una proposta studiata da professionisti e completa di informazioni che propone verde pubblico, funzioni pubbliche e private, con un equilibrio economico ovviamente fondamentale. Abbiamo recapitato al comune anche un aggiornamento del progetto, ma tutto tace. Per il Sindaco c’è invece l’interesse pubblico nel costruire residenze sociali e pubbliche destinate anche a famiglie fragili che si affacceranno su un’area del genere, con la Regione che finanzia e tace pure lei su questa che, secondo noi, è una enorme forzatura. Rimandare al PUG ogni scelta significa lasciare tutto così per altri 7-8 anni. Al Presidente Bonaccini, al Sindaco e a tutti i consiglieri che lo appoggiano, chiediamo se si sentirebbero sicuri ad abitare con le loro famiglie e se lasciare per anni la situazione immutata sia la risposta giusta per i cittadini che vivono qui”.

ASI incontrerà periodicamente i cittadini che chiedono una soluzione. Domani aggiornerà coloro che interverranno su come intende agire per opporsi ad un esproprio avviato, nonostante la disponibilità a cedere gratuitamente le aree.

“Serve anche – conclude Da Dalto – chiarezza sui termini: il sindaco dimentica volutamente di citare quanto complessivamente previsto nel progetto RiminiLife e parla solo di mega centro commerciale a proposito di un supermercato di 1500 mq; parla di centro logistico quando il progetto chiarisce che non lo è, mostrando quanto meno di non aver letto quello dieci mesi fa abbiamo presentato. Crediamo legittimo trasmettere direttamente alla gente la nostra posizione e ci renderemo disponibili sistematicamente per coloro che vorranno ascoltare la versione di ASI”.