Home___apertura“Alluvione colpa di Ridracoli”, Romagna Acque: “Basta bufale, quereliamo tutti”

“Alluvione colpa di Ridracoli”, Romagna Acque: “Basta bufale, quereliamo tutti”


22 Maggio 2023 / Redazione

“Ora basta, andiamo a denunciarli tutti alla polizia postale. Non bastava il fango che ci sommerge, il fango sono loro”. Il presidente di Romagna Tonino Bernabè ha messo tutto in mano agli avvocati. Non ne può più delle bufale che stanno circolando sulla diga di Ridracoli, quale “vera” responsabile della catastrofe che si è abbattuta sulla Regione. “Assurdità, vere idiozie, senza minimo fondamento non dico scentifico, ma di buon senso. La valle del Bidente dove c’è la diga ha sofferto meno di quelle di altri fiumi, per esempio. E la quantità di acqua rilasciata con le tracimazioni, 6-6-700 mila metri cubi, mai avrebbe poututo provocare i disastri che abbiamo visto. La diga conteiene al massimo 32 milioni di metri cubi d’acqua, si è stimato che in questi giorni le piogge ne abbiano fatti cadere 800 milioni, di cosa stiamo parlando? Ma è perfino inutile confutare certe cose che girano in rete, non la chiamo nemmeno fantascienza. Sono, ripeto, pure idiozie. Gente che da no vax si è trasformata in ‘no dighe’ solo per fomentare la ribellione contro non si sa chi e l’odio verso le istituzioni. E intanto c’è gente che piange i propri cari, che ha perso tutti i suoi averi, che si rompe la schiena per salvare il salvabile. Disgustoso”.

Sarà presentato un esposto contro ignoti, dato che la maggior parte dei leoni da tastiera nei social usa profili falsi, magari creati all’istante e poi cancellati. Ma qualcuno dei destinatari della denuncia ha anche un nome e un cognome. Come Red Ronnie, il quale sul suo canale Youtube, 230 mila iscritti, ha rilanciato un audio anonimo che circola sui social:

Il deejay e presentatore televisivo lo ha commentato così:

“Mi è arrivato questo vocale con uno sfogo di una persona che non conosco ma l’accusa che rivolge pare avere argomenti fondati. La domanda sullo svuotamenti della Diga di Ridracoli che mi ero già fatto in questo video. Anche perché il disastro accaduto, con purtroppo persone che hanno perso la vita, danni per miliardi e persone, famiglie e attività distrutte, non è giustificabile con la pioggia caduta. Non è piovuto tanto da creare una bomba d’acqua così forte. Mi aspetto una risposta da Stefano Bonaccini, Governatore dell’Emilia Romagna, e, in caso questa testimonianza avesse ragione, provvedimenti serissimi”.

Finora, oltre 81mila visualizzazioni e più di 2mila like. Ma fra i commemtatori c’è anche chi si ribella al complottismo: “Sono di Cesena e vivo nel fango da giorni. Faccio presente che il fiume su cui è costruita la diga di Ridracoli è il Bidente che grazie alla possibilità di una gestione del flusso di acqua della diga (quando si riempie l’acqua viene fatta tracimare obbligatoriamente ) è stato l’unico fiume della zona a non esondare tanto che sia Forlimpopoli che Meldola, dove ho vissuto degli anni, sono due comuni che non hanno avuto nessun problema pur posizionati con la valle a nord del Savio(Cesena) e quella a sud del Ronco/Montone (Forlì) e Lamone ( Faenza). Lascio a voi il resto delle considerazioni sul messaggio vocale che stiamo commentando”.

“Ciascuno a casa sua è libero di credere alla terra piatta – prosegue Bernabè – agli alieni e alle scie chimiche. Ma quando un personaggio pubblico mette il suo nome e cognome per divulgare delle falsità, delle diffamazioni nei contronti di un’azienda al servizio di tutti, per procurare dell’allarme ingiustificato in piena emergenza nazionale,  allora è giusto che risponda delle proprie azioni. Intervenire è un mio dovere. Quanto a chi non ha nemmeno il coraggio di firmarsi con il proprio nome vero e si nasconde dietro uno schermo per scopi che conosce solo lui, può anche darsi che gli investigatori ne scoprano qualcuno. Cosa voglio davvero ce lo spiegheranno in tribunale”.

E di questi ultimi ce n’è davvero tanti. Prima a inseguire la presunta “notizia” di un aereo che sarebbe stato visto volare in maniera sospetta sulla Romagna poco prima delle piogge: senza dubbio per “inseminare” artificialmente le nuvole, agganciandpsi anche all’intervento di Stefano Massini a Piazza Pulita su La7:

“INSEMINAZIONE DELLE NUVOLE – AEREI – IODURO DI ARGENTO 🔥🔥🔥
E così alla TV nazionale, in questi giorni di devastazione, fanno finalmente l’ammissione dell’aerosol di metalli. Inseminazione delle nuvole.
I giornalisti lo sanno che il “cambiamento climatico” non regge e così almeno questo lo ammettono.
I Fact checkers dei nostri stivali hanno finito la loro missione.
Tutto quello che hanno detto era stato pagato ed era falso. Tutto quello che diranno non sarà più creduto.
Ora vogliamo nomi e cognomi degli apritori di dighe”.

Lo stesso Massini è costretto a smentire su Facebook: “Ho voluto raccontarvi la fiaba cinese del ‘Signore della pioggia’ perché narra del grande tema della divinizzazione dell’uomo, la sua idea di poter decidere come e in che misura sfruttare perfino il clima a proprio vantaggio. È più che certo che mai e poi mai parlo di complotti o di scie chimiche o simili astrusità che ho sempre combattuto e sempre contrasterò”. Ma ormai il danno era fatto e il suo video diventato virale.

La pista, anche questa ripresa da Red Ronnie, però viene abbandonata quando si scopre trattarsi dell’aereo del Giro d’Italia: “Adesso che gli occhi si stanno spostando sull’apertura omicida delle dighe in emilia come effetiva causa del disastro (che erano colme già prima delle pioggie – cercate di indovinare il perchè), sui media(piazza pulita LA7) cominciano ad ammettere pubblicamente l’esistenza della manipolazione del clima e dell’inseminazione artificiale delle nuvole, dopo anni di prese per il …..
La coperta è cortissima.
Il piemonte potrebbe essere la prossima vittima.
#occhioalledighe”

E ancora: “Dunque riepiloghiamo ciò che è successo in Emilia Romagna: hanno tenuto chiusa la diga di Ridracoli per inscenare la sceneggiata della siccità 🥵 e poi papparsi i soldi 💸 dell’emergenza 🚨 inesistente, tant’è che da marzo l’acqua 🌊 nella diga ha già tracimato tre volte, ma poi ha iniziato a piovere 🌧️ e hanno dovuto aprire le chiuse per evitare il cedimento della diga stessa.
L’onda d’acqua 💦 che ne è scaturita ha trascinato tutti i detriti già presentì nei fiumi per scarsa manutenzione e sono andati a tappare i ponti. Tecnicamente, quindi, si tratta di omicidio, disastro ambientale provocato volontariamente.
#emiliaromagna #occhioalledighe #pdingalera #criminali”

“La diga di Ridracoli, già piena a Marzo e mai aperta, nonostante ci si lamentasse della siccità, “tracima” di 60m di acqua il 17 maggio,dopo essere stata già svuotata il 16 a causa delle piogge prolungate. Si dice Cambiamento Climatico perché “invento una emergenza per intascare i soldi del PNRR e poi mi sfugge di mano e provoco un’alluvione” pare brutto. Negare l’evidenza non muta la verità”.

“In Emilia Romagna, se irrorazione c’è stata, ha inciso in modo minimo stavolta perché le precipitazioni non sono state così violente, è stata proprio la gestione della diga per inscenare la siccità inesistente ad essere determinante.
Ecco perché parlano di Cloud seeding proprio ora,devono nascondere cosa è successo alla diga”.
😡“Loro” decidono di far chiudere le Dighe, per creare l’emergenza siccità.
“Loro” decidono di far riaprire le Dighe, per creare l’emergenza inondazioni🤬
Filo conduttore: soldi soldi soldi (nelle loro tasche).
Ora, mi raccomando: donate i vostri soldi, che a “loro” servono😠“.