Home > Economia > La gioielleria Burnazzi dichiarata Bottega Storica, esiste a Rimini da quasi 200 anni

La gioielleria Burnazzi dichiarata Bottega Storica, esiste a Rimini da quasi 200 anni

E’ stata pubblicato ieri l’atto del Comune di Rimini che ne ha decretato lo status e la conseguente iscrizione nell’Albo delle Botteghe Storiche. Ma la gioielleria Burnazzi esiste a Rimini da tanto tempo.

Ne ha ricostruito la storia Probo Burnazzi, che a 80 anni manda a ancora avanti la sua gioielleria sul Corso d’Augusto: “Ho fatto ricerche in Curia, sapendo che l’apertura di questa attività risaliva al periodo dello Stato Pontificio. Sono arrivato fino al 1828, poi mi sono… perso. Sembra che la bottega esista  già alla fine del ’700 ma non ne ho trovato traccia documentale. Comunque sono quasi 200 anni di attività certa”.

Il primo – prosegue Burnazzi – fu Amos, mio bisnonno, combattente nel periodo risorgimentale e con Garibaldi. A lui è intitolata una via a Viserba”. Poi vennero mio nonno, mio padre e, adesso, tocca a me”.

Il riconoscimento dell’Amministrazione Comunale mi fa piacere”, afferma con orgoglio e ne ha ben donde. Il commercio non è cosa semplice, comporta conoscenza dei materiali, i questo caso i gioielli, modo di essere e di relazione con la clientela. Tutto questo, certamente si acquista maggiormente con l’esperienza. E Probo porta con sé tutta quella della sua famiglia, da bel quattro generazioni, se non di più.

Un’attività non rimane in piedi per quasi due secoli se non si gode della stima e della fiducia dei clienti”, sottolinea Probo Burnazzi.

 

 

Scroll Up