Archive

Le bicilette parcheggiate fuori dagli spazi designati saranno portate via

Le operazioni di riqualificazione di piazzale Cesare Battisti stanno entrando in una nuova fase. Quest’area, che funge da principale nodo intermodale della città, è oggetto di un’ampia serie di lavori volti a migliorarne la sicurezza e l'accessibilità per ciclisti, pedoni, autoveicoli e mezzi pubblici. Per permettere il proseguo degli interventi all’interno del piano, l’amministrazione comunale, a partire da lunedì 29 aprile, darà il via tuttavia alla rimozione delle biciclette parcheggiate fuori dagli spazi designati e dalle rastrelliere dell’area di piazzale Cesare Battisti allo scopo di aumentare la fruibilità e il decoro della zona. Un’azione che è stata accompagnata da una campagna informativa funzionale a comunicare alla cittadinanza per tempo utile l'avvio della misura, attraverso l’affissione di manifesti e la distribuzione di volantini. Le biciclette che non rispettano le norme di parcheggio saranno raccolte dal personale di Anthea e trasferite a due depositi situati in via della Gazzella. Per i primi quindici giorni dopo la rimozione, i proprietari potranno reclamare le loro biciclette contattando la Polizia Locale al numero 0541 22666, fornendo una descrizione accurata del loro mezzo e dimostrando la proprietà per riaverlo. I proprietari delle biciclette non conformi alle regolazioni subiranno sanzioni conformemente al Codice della Strada. Dopo quindici giorni, le biciclette non reclamate saranno spostate al magazzino dell'ufficio economale del Comune, dove i proprietari potranno recarsi per ritirarle, presentando una copia

Potranno restare in funzione fino a 7 ore al giorno

A seguito delle eccezionali condizioni meteorologiche che hanno colpito il territorio nelle ultime giornate, il Comune di Riccione comunica che, ai sensi del vigente DPR 74/2013, dal 15 aprile al 15 ottobre, in presenza di situazioni climatiche che ne giustifichino l'esercizio è possibile accendere gli impianti di riscaldamento con una durata giornaliera non superiore a 7 ore. La durata giornaliera di attivazione degli impianti deve essere compresa tra le ore 5 e le ore 23 di ciascun giorno. Queste disposizioni non si applicano agli ospedali e case di cura, alle scuole materne e asili nido, alle piscine e saune. Il Comune di Riccione ricade in fascia F, ai sensi del vigente Decreto 74 che prevede che l’esercizio degli impianti termici per la climatizzazione invernale sia consentito fino a 14 ore giornaliere dal 15 ottobre al 15 aprile. L’amministrazione comunale invita in ogni caso la cittadinanza a limitare l'uso degli impianti nelle ore di maggiore mitezza termica, al fine di ottimizzare le risorse e ridurre gli sprechi energetici.    

La partecipazione dell’ANPI alle iniziative per la Liberazione a Cattolica e San Giovanni in Marignano

Presentazione del libro «IO CONTRO IL DUCE. Una storia d'amore e d'anarchia» del giornalista Onide Donati e da Aurora Castaldi, figlia del protagonista del racconto. L'evento, organizzato da ANPI Cattolica - S. Giovanni M., si svolgerà giovedì 25 aprile 2024 dalle ore 18 presso Spazio°Z a Cattolica in via del Prete 7. ANPI Cattolica - S. Giovanni M. sarà inoltre presente alle manifestazioni celebrative del 25 aprile a Cattolica e a San Giovanni in Marignano. A Cattolica, il corteo partirà intorno le 9:45 dal Monumento ai Caduti del Mare al porto, proseguendo per via del Porto, via Verdi e via Don Minzoni e arrivando in piazza Roosevelt, di fronte il palazzo comunale — seguiranno interventi della Sindaca Franca Foronchi, del Presidente ANPI Sezione Cattolica - S. Giovanni M. Maurizio Castelvetro e del membro del direttivo dell’Istituto Storico della Resistenza di Rimini Maurizio Casadei. A San Giovanni, il raduno sarà alle 9:45 in piazza Silvagni, con interventi del Sindaco Daniele Morelli, del membro del direttivo ANPI Marco Magnani e degli studenti delle classi III dell’Istituto Comprensivo Statale, scuola secondaria inferiore. Nel pomeriggio, dalle ore 15, si terrà la tradizionale Aquilonata per la Pace nella spiaggia libera antistante l’Hotel Kursaal con esibizione del “Gruppo Aquilonisti Riminivola” del Dopolavoro

Ad accompagnare le celebrazioni, i musicisti della Banda cittadina

Cattolica celebra i 79 anni dalla liberazione dell’Italia dal nazifascismo con tre giornate di eventi. Si comincia mercoledì 24 con la cerimonia del Premio arti espressive “Mario Castelvetro” nella sala dell’arengo della scuola “Emilio Filippini” in via del Partigiano dalle ore 9 alle 12. Giovedì 25, giorno della Liberazione, alle ore 9.45 Raduno al Monumento ai caduti del mare, al Porto, in piazzale Galluzzi, per l’alzabandiera e deposizione delle corone. Seguiranno gli interventi della Sindaca Franca Foronchi, del presidente dell’Anpi Cattolica-San Giovanni in Marignano Maurizio Castelvetro e del membro direttivo dell’Istituto storico della Resistenza dell’Età contemporanea di Rimini Maurizio Casadei. In caso di maltempo, gli interventi celebrativi si svolgeranno nella sala del Consiglio comunale a Palazzo Mancini (piazza Roosevelt). Ad accompagnare le celebrazioni, i musicisti della Banda cittadina. Alle 14, appuntamento con l’”Aquilonata per la pace” che si terrà nella spiaggia libera davanti all’Hotel Kursaal con l’esibizione del Gruppo aquilonisti Riminivola del Dopolavoro ferroviario di Rimini e con gli aquiloni realizzati dalle classi V dei Comuni di Cattolica e di Mondaino nell’ambito del “Progetto memoria” a cura del Laboratorio all’immagine. Venerdì 26, si conclude in arte e bellezza in piazza Filippini, alle ore 9.30, con l’inaugurazione di 5 pannelli a mosaico

Firmata l'ordinanza straordinaria, riscaldamenti attivi fino al 29 aprile

In risposta alle insolite condizioni climatiche di questi giorni, e le possibili ripercussioni sulla popolazione più fragile, il Comune di Rimini ha emesso un’ordinanza che autorizza, a partire da oggi fino al 29 aprile compreso, l’accensione facoltativa degli impianti termici di riscaldamento per tutte le categorie di edifici. L’uso dei sistemi termici è consentito per un massimo di 6 ore e 30 minuti al giorno, tra le ore 5 e le 23.  Si invitano i cittadini a limitarne l’uso nelle ore più fredde.

Un centinaio di volontari al Bagno 60 per la raccolta rifiuti promossa da Le Befane Shopping Centre

Un sole splendente e un cielo blu limpido hanno accompagnato questa mattina un momento veramente

Cittadinanza Onlus, associazione riminese, è presieduta da Maurizio Focchi

Ieri sera, venerdì 19 aprile, si è tenuta una cena all’insegna della solidarietà dedicata al racconto del viaggio che alcuni volontari hanno fatto da poco in India con Cittadinanza Onlus, associazione riminese fondata e presieduta dal medico e imprenditore Maurizio Focchi. E’ stata una serata speciale per ritrovarsi e condividere con tanti amici del territorio l’incontro con i bambini e lo staff del centro Best New Life Shelter di Vellore, nella zona rurale di Arcot, nel sud-est dell’India.   Questo centro, sostenuto dall’associazione dal 2004, rappresenta uno dei tre progetti realizzati a favore dei bambini con disabilità e delle loro famiglie dall’associazione riminese che quest’anno celebra i 25 anni dalla sua nascita. Negli anni il Best New Life shelter ha offerto riabilitazione e assistenza a oltre 220 bambini e giovani adulti con disabilità che vi hanno trovato accoglienza indiscriminata, al di là di ogni appartenenza di casta o di fede, e opportunità di crescita e sviluppo di autonomie.   La serata è stata ospitata dall’Hotel Stella Maris, il cui staff gestito dalla Cooperativa Papa Giovanni XXIII ha preparato e servito i commensali con delle ottime pizze miste. Dopo il momento conviviale, a seguito del saluto del presidente Maurizio Focchi e a un’introduzione del direttore

La settimana per l’educazione alla legalità si terrà dal 15 al 20 luglio su un bene confiscato a Sessa Aurunca (Caserta)

Una settimana di campo estivo su beni confiscati alle mafie per educare alla legalità. Da lunedì 15 aprile sono aperte le iscrizioni per i giovani della provincia di Rimini, tra i 14 e 25 anni, per partecipare al campo che si svolgerà, dal 15 al 20 luglio, su un bene confiscato di Sessa Aurunca, in provincia di Caserta, gestito dalla Cooperativa Al di là dei Sogni. Un’esperienza preziosa di formazione ed educazione alla legalità completamente gratuita per i ragazzi e le loro famiglie. Questa iniziativa, arrivata al decimo anno, è promossa dai Centri Giovani di RM25 di Rimini e di Cattolica, dalle Associazioni Sergio Zavatta ONLUS e APS Malatempora, ed è possibile grazie ai contributi ottenuti dai Piano di Zona di Rimini (PAA 2023, all'interno del Progetto RM25), grazie alla collaborazione e patrocinio del Comune di Santarcangelo di Romagna e grazie a un progetto promosso dalla Regione Emilia Romagna, dal Comune di Cattolica e dall'Unione della Valconca (Bando 2023 LR 14/08). “È un progetto molto importante per la crescita culturale della nostra società, un’iniziativa che rappresenta una speranza concreta di lotta contro le mafie attraverso l’educazione delle nuove generazioni”, commenta l’Assessore alle Politiche giovanili Federico Vaccarini. “Un percorso di formazione – aggiunge

Rientra tra le 60 città italiane più bike friendly d’Italia

Riccione ha conquistato la bandiera gialla 2024 per la settima edizione di Fiab-Comuni ciclabili e rientra tra le 60 città italiane più bike friendly d’Italia. Il riconoscimento è stato assegnato dalla Federazione italiana ambiente e bicicletta che valuta e attesta l’impegno delle città italiane nella promozione della ciclabilità come modello di mobilità dolce e sostenibile. Riccione ha acquisito un punteggio di 3 “bike smile” in un range tra 1 e 5 e secondo Fiab-Comuni ciclabili è in procinto di raggiungere i 4 “bike smile” grazie ai significativi miglioramenti conseguiti. I “bike smile” vengono assegnati sulla base di un’analisi oggettiva dei molteplici aspetti che interagiscono con l’uso della bicicletta quale mezzo di trasporto sostenibile. In particolare le aree di valutazione riguardano le mobilità urbana, le politiche di mobilità urbana e i servizi, la comunicazione e la promozione legata al tema della ciclabilità e il cicloturismo. Il riconoscimento conferma e stimola Riccione nel perseguire nel lavoro per sviluppare le piste ciclabili in tutta la città, implementare e riqualificare le vie ciclabili esistenti all’interno di una rete coordinata ed efficiente che collega tutta la città, dal mare alla collina, dalla zona nord a quella sud. Lo sviluppo della ciclabilità, lungo i percorsi scuola-lavoro

I cittadini potranno presentarsi per ritirare fino ad esaurimento scorte(massimo 1 per singola abitazione) di prodotto antilarvale

Resteranno in vigore fino al 31 ottobre 2024 le “misure per la prevenzione e il controllo delle malattie trasmesse da insetti vettori e in particolare dalla zanzara tigre (Aedes Albopictus) e dalla zanzara comune (Culex Pipiens)”, che entreranno in vigore da mercoledì 1 maggio. Un insieme di prescrizioni previste da un’ordinanza firmata dal Sindaco Jamil Sadegholvaad che ha l’obiettivo di rafforzare la lotta alla zanzara tigre e di debellarne la diffusione per prevenire le malattie da queste trasmesse, attraverso azioni e adeguati trattamenti larvicidi volti a rimuovere eventuali focolai di sviluppo larvale La campagna è rivolta a ”tutti i cittadini e ai soggetti pubblici e privati, proprietari, affittuari, gestori, responsabili o che comunque abbiano l’effettiva disponibilità di aree all’aperto dove esistono o si possono creare raccolte di acque meteoriche o di altra provenienza”, i quali sono chiamati ad osservare le seguenti disposizioni:   - di non abbandonare definitivamente o temporaneamente negli spazi aperti pubblici e privati, compresi i terrazzi, balconi e lastrici solari, contenitori di qualsiasi natura e dimensione nei quali possa raccogliersi acqua piovana ed evitare qualsiasi raccolta d’acqua stagnante anche temporanea;  - di garantire, negli immobili coperti a terrazza, il perfetto scolo delle acque meteoriche senza ristagno di acqua;  - di procedere, ove

Al fine di assicurare la sottoscrizione delle liste dei candidati e gli adempimenti relativi

Al fine di assicurare la sottoscrizione delle liste dei candidati e gli adempimenti relativi alla presentazione delle candidature per le elezioni europee di sabato 8 e domenica 9 giugno 2024, l'ufficio elettorale rimarrà aperto al pubblico con il seguente orario straordinario: sabato 27 aprile dalle ore 08:00 alle ore 12:00; domenica 28 aprile dalle ore 08:00 alle ore 12:00; lunedì 29 aprile dalle ore 08:00 alle ore 12:00 e dalle ore 14:30 alle ore 17:00; martedì 30 aprile dalle ore 08:00 alle ore 20:00 -orario continuato; mercoledì 1 maggio dalle ore 08:00 alle ore 20:00 -orario continuato. Tutte le informazioni, la modulistica, le tappe verso le elezioni europee, le disposizioni per il voto degli studenti fuori sede o per i cittadini comunitari e gli italiani residenti all’estero si trovano sul canale tematico del sito web del comune di Rimini https://www.comune.rimini.it/elezioni-europee-2024  

Comune Ciclabile fin dalla prima edizione dell’iniziativa si conferma per il terzo anno consecutivo i 5 ‘bike smile’

Anche nel 2024 Rimini si conferma tra le città più bike friendly d’Italia e guarda in prospettiva al 2026 tra nuovi progetti infrastrutturali, e grandi appuntamenti dedicati alle due ruote. Rimini è tra le sessanta città italiane ad aver ricevuto oggi la bandiera gialla 2024 per la settima edizione di FIAB-Comuni Ciclabili, il riconoscimento della Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta - già assegnato dal 2017 a oggi a 180 città - che valuta e attesta l’impegno dei territori italiani nel promuovere la ciclabilità come modello di mobilità sostenibile, scelta fondamentale per il buon esito della transizione virtuosa delle nostre città. I primi 42 riconoscimenti di città a misura di bicicletta per l’anno 2024 erano già stati assegnati da FIAB nell’evento di apertura dello scorso febbraio, mentre la cerimonia di chiusura è prevista entro l’estate, con la consegna delle ultime bandiere gialle. Rimini, Comune Ciclabile fin dalla prima edizione dell’iniziativa, conferma per il terzo anno consecutivo i 5 ‘bike smile’, il punteggio massimo attribuito ai territori, assegnato sulla base di un’analisi oggettiva dei molteplici aspetti che interagiscono con la bicicletta quale mezzo di trasporto sostenibile. Le aree di valutazione sono quattro: mobilità urbana (ciclabili urbane/ infrastrutture, moderazione traffico e velocità), governance (politiche di mobilità urbana e servizi), comunicazione & promozione e,